giovedì 16 aprile 2015

Anche la pazienza ha un limite.


"Non ho più pazienza per alcune cose, non perché sia diventata arrogante, semplicemente perché sono arrivata a un punto della mia vita, in cui non mi piace più perdere tempo con ciò che mi dispiace o ferisce. Non ho più pazienza per il cinismo, critiche eccessive e richieste di qualsiasi natura. Ho perso la voglia di compiacere chi non mi aggrada, di amare chi non mi ama e di sorridere a chi non mi sorride. Non dedico più un minuto a chi mente o vuole manipolare. Ho deciso di non convivere più con la presunzione, l'ipocrisia, la disonestà e le lodi a buon mercato. Non tollero l'erudizione selettiva e l'arroganza accademica. Non mi adeguo più al provincialismo e ai pettegolezzi. Non sopporto conflitti e confronti. Credo in un mondo di opposti. Per questo evito le persone rigide e inflessibili. Nell'amicizia non mi piace la mancanza di lealtà e il tradimento. Non mi accompagno con chi non sappia incoraggiare o elogiare. I sensazionalismi mi annoiano e ho difficoltà ad accettare coloro a cui non piacciono gli animali. Soprattutto, non ho più nessuna pazienza per chi non merita la mia pazienza..."
(Meryl Streep)

Se  una donna fortunata, bella, intelligente e artista  ha dichiarato pubblicamente che la sua pazienza è finita, avrà  incontrato  nella  sua vita solo  emeriti imbecilli. 
Cara Meryl, la colpa quasi sempre  e anche nostra. Se avessimo capito in tempo le persone, forse ci saremmo tutelate.Forse.
Condivido queste tue parole e come te ho deciso di non avere più pazienza con le persone che non la meritano.  

8 commenti:

  1. Io condivido questo pensiero e penso che se con le sue possibiltà è arrivata a dedurre ciò, pensa noi esseri normali!
    E' vero non ho più molta pazienza, del resto nessuno ne ha avuta con me.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Keiko, noi persone normali di pazienza ne abbiamo avuta tanta, ma quando si arriva a una certa età si fanno i bilanci e vedi cose che prima non vedevi o per ingenuità o perchè si voleva credere fermamente in qualcosa di bello.
      Con l'età la pazienza si perde e qui mi sovviene un vecchio detto che sempre mi diceva mia madre..Rosaria, i panni si fanno vecchi e anche noi. Voleva dire che con gli anni cambiamo anche noi. Aveva ragione da vendere.

      Ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  2. La Meryl Streep,da grande donna e grande attrice, si può permettere ciò che dice e altro ancora, io ,molto modestamente, da piccolo uomo, malgrado tutto, cerco di essere il più paziente possibile.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene Alduccio ad essere sempre paziente, fa bene prima a te questo sentimento.
      Avere pazienza con la famiglia, gli amici veri è naturale che qui la pazienza è senza limiti, anche perchè credo che sia reciproca.
      Alduccio ho solo deciso di non avere più pazienza con le persone che non la meritano.

      Un caro saluto a te.

      Elimina
  3. Condivido il commento dell'amico Aldo
    ciao un carro amichevole saluto da
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia risposta Tiziano e la stessa che ho dato all'amico Aldo.
      Grazie per il passaggio.
      Ricambio il tuo caro saluto.
      Ciao!

      Elimina
  4. Io con l'etá ho piú pazienza con la famiglia, con gli amici e conoscenti, ma é vero che sceglio meglio gli amici ed intorno a me ci sono piuttosto persone che meritano la mia pazienza. Se non mi piace qualcuno per qualche motivo, ora ho il coraggio di lasciarlo e non ascoltarlo :)

    RispondiElimina
  5. Cara Caterina, condivido il tuo commento in pieno.
    Ti abbraccio ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...