giovedì 3 novembre 2011

Nuvole di fumo.

 Giocare col fumo della sigaretta mi è sempre piaciuto, perdermi  nelle sue azzurre,  leggere e trasparenti nuvolette.
 Innalzo il mio sguardo  verso l'alto e  le seguo,
 piano piano si dilatano, spariscono,  come se mai fossero esistite,  ma da qualche parte andranno e con loro il mio respiro e penso alla mia vita. In questi momenti mi sento  senza sostanza,  come le nuvolette di fumo forse non ho avuto  mai davvero una vita!
 Anche i  miei ricordi perdono  spessore, sembrano appartenere a qualcuno che io non sono. Nei miei occhi si intrecciano  infiniti percorsi, che  solcano  i sentieri delle stelle e dell'infinito. 


Mentre consumo  la mia  sigaretta,  tante volte sorrido e penso.. 
A che servono le parole di fronte alla potenza universale? In questi momenti mi vien voglia di non raccontare più, perchè raccontare sminuisce la potenza dell'assoluto.


L'ultima sigaretta della giornata per me è sacra,  la fumo da sola, al buio.
 Il mio pensiero  in questo buio si distacca  completamente  da questo mondo e mi illudo  che non è malvaggio ma solo tanto  distratto, ma proprio tanto!  E lo sono anche io.


 Se potessi mantener fede alle promesse che da sola mi faccio ogni sera in compagnia delle nuvolette azzurre dell'ultima  sigaretta della giornata...  ma poi  l'incanto finisce  e  la realtà mi rapisce e vivo e conto i giorni come tutti e  come tutti mi perdo nelle parole, concetti, giudizi e anche pregiudizi e mi sento una foglia che caduta dal suo albero va dove la porta il vento. In fondo, questa, è la vita... un continuo volteggiare nell'aria, come le foglie dell'autunno.
Però, dopo aver solcato il sentieri dell stelle e dell'infinito, faccio sempre un po' fatica a  ridossare l'abito  preso in prestito...fatto di carne.


Quando  la sigaretta si e consumata  do l'ultima occhiata al cielo, abitudine che ho da bambina non vado a letto senza salutare il cielo, in cerca forse di una risposta? Ma e  da tempo che non mi faccio più domande. Niente domande,  niente risposte.
 Mi faccio il segno della croce e mentalmente dico... Buonanotte mondo! A domani!Con la speranza di vedere la tua alba. 

11 commenti:

Tomaso ha detto...

La fine del tuo blog la ho sottolineata, perché ! l'umica che fa riflettere contro il fumo...
Mi faccio il segno della croce e mentalmente dico... Buonanotte mondo! A domani!Con la speranza di vedere la tua alba.
Aggiungo possibilmente senza più sigarette! per il mio bene...
Ciao cara Rosy non prendertela...
Tomaso

zicin ha detto...

Cara Rosariella, sei riuscita a rendere poetica anche la sigaretta che io detesto.
A parte la sigarette e le volute di fumo che sprigiona... il tuo pensiero è stupendo.
Sentirsi parte del creato ed espandersi estraneandosi da ogni cosa contingente è davvero subblime e non da tutti... è in questi istanti che l'anima si libra e si sente libera accettando la sorte che ci è data rivisitandola con occhi nuovi e con spirito cristiano...
Bello salutare ogni giorno il cielo sia di sera che di mattina e viverlo ogni giorno come un dono.
Un bacio ed un sorriso

Caterina ha detto...

Ciao cara, anch'io ho questa "brutta abitudine": fumare.In certo senso mi sento la tua anima gemella. L'ultima mia sigaretta la fumo sul balcone nel buio.E sí, anch'io getto qualche occhiata sul cielo. Mi piace stare un po'da sola e miei pensieri volano come i tuoi. Peró i miei pensieri non si distaccano completamente da questo mondo forse perché ho meno vena poetica o non so il perché. I miei pensieri girano intorno ai problemi del giorno e quasi sempre penso anche alla mamma. Mi dolgono ancora le sue sofferenze(anche se é morta 5 anni fa). Poi tante volte chiedo amiei cari in cielo di aiutarmi. É come una preghiera.
Scusami se ti ho annoiata. Un caro saluto e baci

Janas ha detto...

Ciao Rosy... il post è bellissimo... però tu non devi fumare!
Devono bastarti le nuvole e la nebbia di questo mondo.
Io ti do un bacino. Ti abbraccio pure. Forte forte.
Ciao ciao

Angelo azzurro ha detto...

Roooosyy! Il fumo fa male, e dai! E' solo questione di volontà, ricorda!
Sono sicura che anche senza sigaretta sapresti alzare gli occhi al cielo e pensare quelle belle poesie che scrivi, oltre ai tuoi irrinunciabili ( per noi) post s'intende. :)
Un bacio

riri ha detto...

Cara, il tuo scritto mi fa pensare, è un coinvolgimento emotivo molto intenso, penso all'universo, ma anche a noi piccoli puntini infinitesimali e sorgono mille domande, anch'io adoro perdermi in mille pensieri e la nuvoletta di fumo sembra che li trasporti lontano, ma non è così, è pura illusione, quello che siamo è semplicemente a somma della nostra vita, uno zaino ricco i ricordi, non sempre belli, ma alcuni sono così intensi che fanno dimenticare l resto;-) Ti abbraccio e grazie, per questi intensi post ricchi di te e di mistero..di vita...

Annarita ha detto...

Pensieri molto belli, Rosaria, che questa volta non mi incantano. L'ultima sigaretta della giornata è sacra, eh?
Beh cerca di vederla sotto altri punti di vista ben più concreti. Lo sia già che il fumo fa male, non sto qui a ricordartelo.
Quello che non sai è che una ricerca della University of California di Los Angeles (UCLA), pubblicata su Nicotine and Tobacco Research dal titolo "Cigarette Smoke Radioactivity and Lung Cancer Risk", ci fornisce un’ulteriore prova scientifica della presenza del polonio-210, un isotopo del polonio (entrambe sostanze altamente radioattive) nelle sigarette. Infatti l’uso intenso di particolari fertilizzanti polifosfati ricchi di radio-226 nelle coltivazioni di tabacco, con conseguente emissione per decadimento alfa di radon-222 e suo decadimento in piombo-210, determinerebbe un deposito di quest’ultimo isotopo sulle foglie di queste piante con conseguente trasformazione in polonio-210.
Tralascia il contenuto scientifico prima detto e, andando al sodo, pensa che quando fumi immetti nei tuoi polmoni, otre alle altre porcherie ben note, anche una "salutare" boccata di sostanze radioattive.

Pensaci bene...altro che poetiche nuvole di fumo!

Scusa la crudezza, dettata dall'affetto nei tuoi confronti.

Un abbraccio.
annarita

rosy ha detto...

Tomaso caro, hai ragione so che la sigaretta fa male..cercherò di fumare di meno..grazie abbraccio.

Zicin ci ha pensato Annarita ad eliminare ogni pensiero poetico allla sigaretta.
Vorrei non fumare più e che non ci riesco.
Bacione, ciao.


Caterina, finalmente qualcuna che non mi rimprovera e anche tu fumi l'ultima sigaretta della giornata da sola!? solo chi non fuma non può capire..e qui sopra da me nessun disturbo e tanto bello interagire con il proprio simile scambiarsi opinioni e pensieri e modi di vivere.
Ti abbraccio ciao.

Follettina, lunedì non fumerò;)) Ti aspetto ciao e bacione a presto.


Angelo azzurrino, anche tu mi rimproveri ma io misto zitta accetto perchè avete ragione.
Ti abbraccio ciao


Riri, anche tu fumi sai sehguire le nuvolette di fumo e vedere i loro giochetti verso l'alto mi porta a pensare che anche se noi siamo puntini importante e luminosi però la materia ci tiene fermi alla terra e io con le nuvolette salgo con loro..per questo ho sempre la testa tra le nuvole, colpa delle nuvolette..Un bacione ciao!


Annarita, mi hai schiantata..lo so che il fumo fa male ma io sono una fumatrice convinta e non riesco a smettere, ho tentato ma niente..toglietemi tutto ma non la sigaretta
Sei molto cara, la tua non è durezza e solo affetto e questo lo so bene..ma hai un'amica che che non ostante quello che si racconta sulla sigaretta che poi è tutta verità non mi smonta sono irrecuperabile.
Vorrei, svegliarmi una mattina, e non cercare più la sigaretta, niente da fare.

Grazie di questo tuo commento molto chiaro ma come faccio?

Un bacione ciao!

Annarita ha detto...

Con una cosa che si chiama volontà! E non dirmi che non ne hai perché non ti credo.

rosy ha detto...

Annarita, ti giuro che ho provato ma niente, fumo dall'età di 17 anni e so anche che non dovrei fumare.
Quante volte ho tentato ma so che Franca una mia amica ha smesso aiutata dall'ospedale
Ammetto che mi manca la volontà di farlo e quando si parla di sigarette divento muta e sorda.

Grazie un abbraccione grande.

nina ha detto...

Ciao Rosy, l'altro giorno, appena letto il tuo post avevo scritto un commento,nel quale facevo molte "profonde considerazioni" sull'impalpabile e l'evanescente.
Per motivi computeristici a me ignoti si perse per l'etere.
Poco male. In ogni caso sappi che mi io riprometto ogni mattina di non fumare più, anzi stamattina me lo sono proprio giurato!
un abbraccio Nina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...