giovedì 6 gennaio 2011

Giorno dopo Giorno...

Voglio sfidare il tempo con la nobile  speranza. Voglio raccontare al mondo
cosa si prova, quando lui si allontana da te e si resta li a contare i giorni,
nell'attesa che da un momento all'altro, tutto può cambiare.
Ogni nuovo giorno, se è uguale a quello di ieri, almeno per me, è  il massimo della felicità.
Strano, come i pensieri possono cambiare  e s'inizia a  guardare  la vita  sotto un'altra ottica...
Questa, non è una battuta ma è la verità.
Dopo la disperazione, viene la resa  e  nella sua calma che  piano, piano si da un senso diverso alla vita,
  ti fermi a riflettere e in questa riflessione, si arriva a capire tante cose.
Quante volte, ci svegliamo la mattina, guardiamo i nostri mobili con distrazione e non ci accogiamo di loro, prima per me era così, loro, mi parlavano del solito tran tran quotidiano e questo non  mi piaceva.
Bene,  ora  è diverso ho instaurato con  i miei mobili un contatto diretto, sono loro che appena apro gli occhi  ogni mattino mi dicono se il nuovo giorno per i miei occhi sarà uguale a quello di ieri, se loro, mi dicono di si, sono felice, anzi felicissima e così la mia ottica sulla vita, è molto cambiata, in quel si, dei miei mobili, vivo la mia quotidiana felicità.
E non parlo della bellezza del sole e dei suoi raggi, che ogni mattino ci svegliano e neppure della bella scenografia che il mondo ogni mattino ci regala,  bellissimo tutto ciò.
Ma io  sto semplicemente  parlando di quel dolce e  semplice sicuro tran tran quotidiano che avevo una volta e  dove ritrovavo me  stessa,  i miei  miei pensieri,  le mie  sicurezze, e non l'appezzavo.

Ieri mia figlia commossa, mi ha guardato e mi ha detto...
=Mamma come sei forte e guardando te  mi fortifico io=.
Parole profonde quelle di mia figlia e  ho capito che ognuno di noi anche nel dolore più disperato
non deve mai dimenticare che ci sono occhi che ci scrutano e noi con la nostra forza  senza saperlo trasmettiamo speranza e fortifichiamo   i cuori di chi ci  è accanto, e che tanto amiamo.
Questa gioia che mi ha dato mia figlia non me l'aspettavo e sono strafelice!
La felicità può esistere e nascere anche dal dolore ma solo se sappiamo accettare  con rispetto, speranza e dignità gli eventi della vita, belli o brutti che siano.
Un post di speranza, per dire a chi legge che non sempre il diavolo e cosi nero come lo si dipinge.

Auguri a tutti e che l'anno nuovo vi porti il solito dolce e sicuro tran tran quotidiano  dove c'è tanta noia ma anche  tanta sicurezza, quella sicurezza che ogni mattino cerco e quando la trovo nelle cose che mi circondano, sono  contenta e mi accorgo che il mio mondo non si sta  restringendo ma nuove è più belle albe stanno nascendo solo per me,  Albe  diverse,  ma assai più ricche e luminose, quella  luminosità  che parte da dentro e appartiene solo a noi e ci riscalda.

 Ringrazio di vero cuore tutte le persone virtuali e non...che in questi giorni di festa mi sono state vicino. Il vostro affetto è arrivato al mio cuore e non so se merito tanto. Perciò amo questo mondo dove il motore principale é il CUORE. Ho intinto la mia penna nel calamaio del  mio Cuore e sto  qui tra voi a dirvi Grazie, della vostra vicinanza e  che tanto bene mi fa e non sapete quanto! Buon Anno a tutti!

18 commenti:

  1. Bellissime e commoventi le parole di tua figlia, una sensibilità non comune.
    Illuminante questo tuo post.
    Sai che succede a me? Quando guardo i mobili, come fai te, mi viene in mente questo pensiero:'sti mobili camperanno più di me e la cosa mi scoccia un bel po'.
    Ciao cara Rosy.

    RispondiElimina
  2. Rosy
    Inanzi tutto buon giorno e buona befana.
    Ho letto il tuo post , mi sono commossa tantissimo, Vorrei che che tutto questo fosse solo un brutto sogno.
    Sei una donna con un coraggio da leone .La forza come dice Laura dimostri e davvero da invidiare . Come sai abbracciare le gioie abbracci anche i dolori .
    Io attraverso te sono molto migliorata , ho imparato a non piangermi addosso per delle banalità ... Come non dirti grazie per tutto quello mi trasmetti . Oggi sei diventata la mia forza . Coraggio Rosy in me non troverai solo una cognata ma un amica , una sorella . Come io lo sono sempre stata per te .
    Un grazie va te che tanto mi hai dato .Ti abbraccio con lo stesso affetto di sempre .
    Forse oggi verrò a predermi il solito caffè. Ti voglio un mondo di bene .
    TUA COGNATA LINA

    RispondiElimina
  3. Sei meravigliosa Rosy, una persona forte e dolce, una donna che trasmette grande verità.
    Lo credo che tua figlia sia orgogliosa di una mamma come te.
    Ti abbraccio con tutta l'amicizia e la stima che ho in me.
    Lara

    RispondiElimina
  4. grazie per il tuo augurio! tante cose belle e arrivederci

    RispondiElimina
  5. Finalmente riesco ad entrare per fare un commento. Buon giorno e buona
    Epifania, e aggiungo anche Natale e capodanno! era da tanto che non riuscivo a capire il perché in questo tuo blog non era più possibile commentare, ora credo che ritorni tutto normale, ti abbraccio fortemente,
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Cara Rosellina, questo post dettato dal cuore è tra i tuoi più belli, un pò perchè è un augurio che ci fai e ti fai, un pò perchè è tutto quello a cui si aspira e di cui a volte non ci accorgiamo subito.
    La quotidianità, così come la descrivi, il rapporto con la casa in cui si vive e le piccole gioie quotidiane sono sempre un successo, un passo avanti e si impara, passo dopo passo che quello che hai/ e tutti noi abbiamo conquistato è solo nostro..E' semplicemente il frutto del nostro essere, anzi meglio, la somma di quello che siamo e te lo dimostra il tuo cammino che hai condiviso con noi amici virtuali e non, con persone che hanno cominciato a conoscerti nel profondo,perchè così come sei sei perfetta, ma non in relazione a quell'essenza estrema cui molti ambiscono, è la perfezione della tua coscienza interiore, del tuo saperti porre così a cuore aperto ed è questo che ammiro in te e ti abbraccio.

    RispondiElimina
  7. La felicità può esistere e nascere anche dal dolore ma solo se sappiamo accettare con rispetto, speranza e dignità gli eventi della vita belli o brutti che siano.

    Quanto è vera questa riflessione, rosariella! Solo che ci vuole il coraggio di arrivare a una tale conclusione, coraggio che non appartiene ai più...

    Sei una madre meravigliosa e hai una figlia altrettanto meravigliosa...per non parlare dell'amica che sei.

    Grazie per questo bellissimo augurio che inneggia alla speranza.

    Un abbraccio, che tu sai essere di sincero affetto.

    annarita

    RispondiElimina
  8. Ciao Rosy, un abbraccio grande grande e tanti tantissimi auguri, chè tutti i giorni ti sappiano sorridere come adesso. Un bacio

    RispondiElimina
  9. Ciao Rosellina, oggi ho avuto un ospite vipss..il mio nipotino...ci ha fatti impazzire..bè è vivace, forse mi somiglia.:-) Ti abbraccio e grazie a te:-)

    RispondiElimina
  10. Navigando per il web ho trovato un tuo abbraccio da Rirì :-) grazie !
    E' bello leggerti.
    Ciao cara

    RispondiElimina
  11. Mia carissima e dolce amica, il senso rassicurante delle cose di ogni giorno, delle solite cose di ogni giorno sono il segno del prolungarsi dell'esistenza. In antitesi coi moti dell'anima giovanile che tutto tendono a scardinare, il tempo ci restituisce visioni pacate del quale apprezziamo proprio la tranquillizante presenza di cose e oggetti.

    "Mamma come sei forte e guardando te mamma, mi fortifico io" e la sua forza è la tua: in queste parole tutta la bellezza di uno splendido e profondo rapporto madre e figlia!

    Vi voglio entrambe un mondo di bene!!
    rosalba

    RispondiElimina
  12. Ciao Rosellina, sono appena ritornata e ti auguro una serena domenica con la tua bella famiglia che hai fatto conoscere con parole semplici che colpiscono e fanno riflettere..a volte i nostri figli sono straordinari in certe espressioni, lasciano senza parole..ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. Cara Rosaria,ci hai fatto un bellissimo regalo,con questo post.
    Ci sono dei momenti nella vita che richiedono tutta la nostra forza d'animo,il nostro coraggio,per farci guardare avanti nella vita,guardare e sperare.E tu sai che in questo non sei sola,hai una famiglia meravigliosa,hai determinazione,ed il giusto senso delle cose.Già,il senso delle cose,sembra una banalità ma proprio in questi momenti le cose comuni,il nostro quotidiano, acquistano valore,diventano punti di riferimento.
    Ti auguro giorni sereni,cara Rosy,io ci sono sempre,e lo sai.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. Accolgo questo augurio a braccia aperte. A te auguro ogni bene.

    RispondiElimina
  15. Un abbraccio e cerca di guarire in fretta, altrimenti mi tocca venire lì a farti da infermiera:-) Vedrai che passerà in fretta, ma l'idea di venire da quelle parti l'accarezzo da tanto tempo e prima o poi..
    Stamattina ho fatto una corsa (si fa per dire):-) al mercato, mi sono sbizzarrita, è distante circa un km. da casa mia ed è abbastanza grande da perdersi, poi incontro qualcuno e perdo la strada di casa:-) Baci

    RispondiElimina
  16. X Aldo: i mobili di una volta quelli si che vivono più più di noi...ma con questi moderni non ne sono sicura.
    Un bacio.

    X Lina:so che posso sempre contare sul tuo affetto e questo mi da sollievo.
    Non devi ringraziarmi di nulla.
    Lina,ricordati che nessuno rende migliore un'altra persona. Miglioriamo da soli e poi eri già perfetta da te.
    Ti ringrazio di tutto.
    Un bacione.

    X Lara: grazie dolce estate incantata per le parole. Amicizia e stima pienamente ricambiata
    Ti abbraccio.

    X Gabe: Grazie per il passaggio e arrivederci.

    X Tomaso: Tomasino le tue parole sono buone come il pane e tu sei meraviglioso.
    Non era colpa tua e ne del blog se non riuscivi a lasciare commenti. Ero io che li avevo tolti.
    Ti abbraccio.

    X riri: sei una bella figlia del sud e sai andare in profondità, le tue parole arrivano sempre al cuore riscaldandolo.
    Son contenta di averti conosciuta
    Ti abbraccio.

    X Annarita: dici bene ho una figlia meravigliosa, che tanto mi da, con la sua sensibilità.

    Sono contenta anche per i meravigliosi amici incontrati in questo mondo dove ho trovato affetto e stima e sentirvi accanto è una gioia.
    So che il tuo affetto è sincero, come il mio per te
    Ti abbraccio.

    X Angelo azzurro: grazie Lucia del tuo augurio ce la metterò tutta.
    Ti abbraccio cara amica

    X riri: il tuo nipotino e davvero un ospite vipss e come ogni vipss che si rispetta è anche bello ho visto le foto. Eppoi più che vispo è vipss
    come la nonna.

    X Nicola: grazie, caro Nicola
    è stato bello trovarti qui.
    Ciao caro.

    X Rosalba:" il tempo ci restituisce visioni pacate del quale apprezziamo proprio la tranquillizante presenza di cose e oggetti"

    il tempo disegna su di noi il suo passaggio e tante cose insegna.
    Oggi guardo la vita molto diversamente e trovo nella calma di questo momento, l'antico amore per lei.Nuove speranze mi racconta e io le voglio dare fiducia.
    Bene ricambiato sia da Laura che da me.
    Un abbraccio cara amica.

    X Riri: prima siamo noi che insegniamo i nostri figli e poi sono loro che insegnano a noi.
    Ti abbraccio.

    x chicchina: le tue parole sono cosi vere e so che tu ci sarai sempre e tu sai che anche io ci sarò sempre per te.
    Grazie dolce amica di cammino di anni
    questo mondo ci ha fatto conoscere e sempre lui ci tiene unite.
    Un bacione e saluti per tuo figlio.

    X Sandra: Speriamo bene auguro anche a te tanto bene
    Ciao bacio.

    X riri: come sarebbe bello averti come infiermiera, quasi quasi resto ancora ammalata...sta andando meglio e che non mi possono permettere di essere ammalata, anche questo mi è vietato.
    Hai poi ritrovato la strada di casa? Certo che basta che incontri qualcuno e subito perdi la strada di casa sei proprio la classica napoletana schietta e genuina, non cambiare mai
    Allora insieme a te accarezzo l'idea della tua venuta giù. Possiamo anche accarezzare l'idea di fare un incontro storico e ci incontriamo a Teano :-)) battuta
    Ti abbraccio.

    rosy, rosaria, rosariella e rosellina dice...grazie amiche e amici del vostro affetto.

    RispondiElimina
  17. Dolcissima Rosellina intanto come stai? Dopo ieri, io sono riri-nata, un mal di testa ostile...adesso unisciti a noi virtualmente per il rito del caffè, ci sono già Gabry da Napoli, Zicin da Napoli, Katy dall'Ungheria (non so scrivere il paese :-D), Marcella da Perugia, Laurela dalla Romania, manchi solo tu così abbiamo un tris d'assi, io completo il poker:-) Baci

    RispondiElimina
  18. Riri come si può rifiutare a tazzullela e caffè? Certo che mi unisco a voi
    Sono felice di sapere che oggi sei Ri-nata
    Io ho ancora gli strascisci ma questo colpa delle sigarette.
    Arrivo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...