mercoledì 12 gennaio 2011

Che Dio guidi la vostra mano

12/01/2011 - 11.22

FIAT, MIRAFIORI: FINI, SE FOSSI UN OPERAIO VOTEREI SENZA DUBBIO SI'

(IRIS) - ROMA, 12 GEN - "Marchionne è il segno di quanto l'Italia è in ritardo. Ho tirato un sospiro di sollievo quando ho sentito il segretario della Cisl Bonanni dire che senza le fabbriche non ci sono nemmeno i diritti dei lavoratori".
Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in un'intervista a 'La Repubblica', parla della vertenza sullo stabilimento Fiat di Mirafiori.
La terza carica dello Stato riferisce anche che voterebbe "senza dubbio" sì all'accordo.
"Il problema è che la politica è assente: ha delegato tutto alle parti sociali anche sulla rappresentanza. Bersani ha fatto bene a dire che si discute e poi l'esito del referendum si rispetta. Nessun paese occidentale si trova in questa condizione" conclude Fini.


******

La  terza carica dello stato voterebbe " senza dubbio" si all'accordo.

Presidente  Fini si tenga per se i suoi pensieri, gli operai della Mirafiori non hanno  bisogno di sapere come voterebbe lei ma hanno bisogno di  essere aiutati,   specie se la terza carica dello  stato...inizia l'articolo con queste  parole  "Marchionne è il segno di quanto l'Italia è in ritardo. 

 Grazie agli italiani onesti che lavorano   e  pagano le tasse, manteniamo una marea di gente inutili con la differenza, che la vostra classe non subisce mai scossoni...non fate mai uno sciopero, non ne avete motivo, state in una botta di ferro.
Ma l'Italia appartiene anche a voi e grazie al popolo italiano  che fate la bella vita...
Se si facesse un referendum contro lo stato 
" Volete mandare via tutti i politici di questo momento"? 
Anch'io senza ombra di dubbio voterei si 
Vi manderei tutti a scavare broccoli
A me mi è venuto un dubbio grandissimo che è questo... sulle disgrazie del popolo italiano voi ci marciate...non so spiegare il perchè, ma  una cosa è certa che più il popolo diventa povero e più  Roma  capoccia si arricchisce lo so che è   un contro senso eppure e  cosi!
La politica non è una scienza ma è fantascienza, e voi siete i veri alieni...

Grazie signor Presidente di aver reso chiaro il suo pensiero
che sembra  più una condanna a morte...la morte della dignità di onorate persone  che hanno lavorato e pagato tasse per 40 anni e più  le quali tra tante cose sono servite   anche a mantenere tutti i rappresentanti dello stato con le loro famiglie e vi hanno permesso di fare la bella vita. 
Se Mirafiori chiude a voi  che interessa tanto il vostro bonifico alla fine del mese vi arriverà sempre,  forse anche con il premio di produzione. Invece e qui che lo stato dovrebbe intervenire e saper proteggere il suo popolo 
Chiudo il mio rammarico con un'altra sua  grave affermazione
"Il problema è che la politica è assente:
"eppure tanta assenza viene  continuamente pagata profumatamente"
Mentre l'operaio anche un'ora di assenza la paga di tasca sua.

Marchionne guadagna in un anno quanto 6400 operai. 



Ieri sera ho visto Ballarò e i vari programmi sul dramma della Mirafiori è la rabbia che sento è tanta. 

Avevo promesso a me stessa di non interessarmi più di politica e ci ero riuscita ma quando ieri ho visto e sentito tante cose ecco ritornarmi l'antica rabbia. Non dovrei parlare perchè sono anni che non voto, ma mi è difficile votare per qualcuno, nessuno mi da fiducia dei nostri politici.

  Offro questo post agli operai della Mirafiori

 E'  Che Dio guidi la vostra mano. 


7 commenti:

  1. Mi piacele ultime parole del tuo post!
    "agli operai della Mirafiori Che Dio guidi la vostra mano."
    Credo che tutti dovrebbero riflettere molto prima di dire no!
    Buona serata cara Rosy,
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Rosy, soltanto a "scavare broccoli"?
    A zappare devono andare, alzarsi quando è ancora notte, con qualsiasi tempo, caldo, freddo, pioggia, neve e pregare quando serve il sole o quando serve la pioggia.
    Sono una massa di mangiapane a tradimento.

    RispondiElimina
  3. Rosy,.
    Purtroppo quanto succede in questi giorni per FIAT si rifletterà in tutto il mercato del lavoro nei prossimi anni se vince il "SI" Dovranno accettare di lavorare a condizioni peggiori che in passato.
    Purtroppo siamo governati nella migliore delle ipotesi da dei dilettanti, nell'ipotesi peggiore da degli arraffoni che non si fanno scrupoli a distruggere il futuro del paese per i loro interessi personali.
    Pensa che proprio adesso che ti stò scrivendo il commento e uscito sul televidio questo: Berlusconi :Se vince il no, Giusto che la fiat vada via .
    Tutto si commenta da solo ....
    CIAOO LINA

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. E' raccapricciante, far votare 5000 lavoratori per dare una svolta al nostro paese e non solo...e poi di chi sarà la responsabilità...
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  6. Cara Rosy, anch'io mi ero sempre detta di non parlare di politica, ma ormai mi sembra che non se ne possa stare fuori. Tutto intorno a noi è diventato politica, visto che facciamo parte di una società.
    Ma che tristezza!
    Ciao e un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
  7. Cara Rosellina, oggi è il giorno..ne ho sentite tante, gente che litiga tra loro, operai un tempo amici, ora divisi, una rabbia terribile che si incanala in posti-rivoli sbagliati..perchè questo è riuscito a fare marchionne con la complicità di tutti, ancora una volta ha messo la classe operaia in ridicolo, togliendole la dignità acquisita in anni di lotte intestine..lotte sulla loro pelle..il tuo post è molto esaustivo, la mia rabbia è anche la tua..anch'io ho lavorato in fabbrica, la mia l'hanno chiusa 20 anni fa e già allora i sindacati erano assenti...
    ti abbraccio e che Dio fulmini quella merda di marchionne!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...