domenica 2 maggio 2010

Il numero sette.



domenica 22 febbraio 2009 Commenti precedenti

Le sette meravigle del mondo e..non solo...Il Mausoleo di Alicarnasso, una monumentale tomba dove riposa il satrapo Mausolo, situata ad Alicarnasso (attuale Bodrum, in Turchia).
Il Faro di Alessandria in Egitto, che una volta rischiarava la via ai mercanti che si approssimavano al porto.

La statua di Zeus ad Olimpia, grandiosa testimonianza di arte religiosa.
Il Tempio di Artemide ad Efeso, nell'antica Lidia odierna Turchia.
Giardini pensili di Babilonia, dove si raccontache la regina Semiramide raccogliesse rose fresche in ogni stagione.
Il Colosso di Rodi, una enorme statua bronzea situata nell'omonima isola oggi greca.
La Piramide di Cheope a Giza,la più antica fra le sette meraviglie e l'unica che sopravvive ancora oggi. Immensa dimora di riposo eterno del faraone, glorificazione delle sue imprese in vita.
 sette sono i colori dell'arcobaleno Sette sono i cieli dell'antichità, ciascuno corrispondente ad un pianeta: Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. L'ammasso aperto delle Pleiadi conta tradizionalmente sette stelle; con una vista perfetta e un cielo buio se ne percepisce qualcuna in più. "7 Iris" è il nome di un asteroide battezzato così in onore della dea Iris, personificazione dell'arcobaleno. Sette sono le stelle più luminose delle costellazioni dell'Orsa maggiore e dell'Orsa minore. L'oggetto numero 7 del Catalogo di Messier (M7) è l'Ammasso di Tolomeo Sette sono i colli di Roma Sette sono i mari secondo l'antica suddivisione dei Greci: Mar Egeo, Mar Nero, Mar di Marmara, Mar Ionio, Mar Rosso, Mar Tirreno, Mar Mediterraneo orientale. Sette sono i comuni dell'altopiano di Asiago: Asiago, Rotzo, Roana, Gallio, Foza, Enego e Lusiana.Sette sono i continenti: Asia, Africa, Europa, America settentrionale, America meridionale, Antartide, Oceania. Sette sono gli Emirati Arabi: Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujayrah, Ras al Khaimah, Sharjah e Umm al Qaiwain. Sette sono le isole Eolie maggiori: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Alicudi e Filicudi.Sette sono le isole Canarie maggiori: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera ed El Hierro. Sette sono le isole dell'arcipelago della Maddalena: La Maddalena, Caprera, Spargi, S. Stefano, Santa Maria, Budelli, Razzoli. Sette sono le virtù: 3 teologali (fede, speranza, carità) e 4 cardinali (giustizia, temperanza, prudenza, fortezza). Sette sono i peccati capitali. Sette sono i bracci del candelabro ebraico Menorah. Sette sono gli attributi fondamentali di Allah: vita, conoscenza, potenza, volontà, udito, vista e parola.Sette sono gli Dei della felicità del buddhismo e dello shintoismo: Ebisu, dio della pesca; Daikoku, dio della fortuna; Benten, dea delle arti; Fukurokuju, dio della popolarità; Bishamon, dio della guerra; Jurojin, dio della longevità; Hotei, dio della giovialità.
Sette sono i doni dello Spirito Santo nel cristianesimo: sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e timor di Dio.Sette sono i libri dell'Eptateuco nella Bibbia: Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio, Giosuè, Giudici.Sette sono i Sacramenti del cristianesimo: Battesimo, Cresima (o Confermazione), Eucaristia, Penitenza, Unzione dei malati, Ordine Sacro, Matrimonio.Sette La sono le chiese di Efeso. Sette sono i Sigilli la cui rottura annuncerà la fine del mondo, seguita dal suono di 7 trombe suonate da 7 Angeli, quindi dai 7 Portenti e infine dal versamento delle 7 Coppe dell'ira di Dio (Giovanni, Apocalisse)Sette sono i Rishi (saggi o profeti nella tradizione indiana) dell'Induismo. Sette sono i chakra (punti caratteristici del corpo umano): Muladhara (tra osso sacro e coccige, verso dietro) Svadisthana (tra II vertebra lombare e osso sacro, verso avanti) Manipura (plesso solare) Anatha (cuore) Vishudda (gola) Anja (terzo occhio, fronte) Sahasrara (fontanella) Sette rappresenta il numero dell'antiflesh nella mitologia dei fleshati. Sette sono i principi della Croce Rossa Italiana: umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontarietà, unità, universalità. Sette sono i giorni della settimana Sette sono i mesi di 31 giorni: gennaio, marzo, maggio, luglio, agosto, ottobre, dicembre.
Sette sono le proverbiali vite di un gatto. "Sudare sette camicie" significa sottoporsi ad uno sforzo molto intenso. Sette sono le sette sorelle (compagnie petrolifere). Sette sono i tagli delle banconote Euro: 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500.  Sette spose per sette fratelli" Sette sono le chiavi musicali: violino, soprano, mezzosoprano, contralto, tenore, baritono e basso. Sette sono le note musicali: do (ut), re, mi, fa, sol, la, si. Nella notazione in uso nei paesi di lingua inglese e tedesca sono C, D, E, F, G, A , B (H in Germania). Sette sono i tipi di sassofono: contrabbasso, basso, baritono, tenore, contralto, soprano e sopranino. termini derivati settimana settimino Settimio è finita??? Vediamo!


15 commenti:

  1. Bellissimo post sul numero sette e tante sono le cose che non sul Sette... Concordo con te nel chiederemi ma che avrà mai questo numero?

    Un abbraccio e buon settimo giorno anche a te cara Rosy
    Rosalba

    RispondiElimina
  2. Cara Rosalba,
    Stamattina forse ho capito il perchè...Dio al settimo giorno si riposò e benedisse questo giorno
    e d'allora tutto gira intorno al sette come giorno dedicato al riposo di Dio e degli uomini...è un numero consacrato

    Un bacione e buona domenica a te famiglia ciao

    RispondiElimina
  3. Mmmm...intrigante questo sette!Ricco di simbologia, sicuramente
    Buona domenica anche a Te, Rosy!!

    RispondiElimina
  4. fascino e mistero... avrà un significato, per ripetersi tutte queste volte nei millenni...
    il post è bellissimo davvero.
    Un buon settimo giorno a tutti.
    E si ricomincia...

    RispondiElimina
  5. Quando il 22 febbraio 2009 pubblicasti questo post sulle sette meraviglie del mondo e tanto altro noi due ancora non avevamo "bloggato"
    insieme perché questo avvenne il 18 maggio 2009.
    Avendo letto oggi questo tuo vecchio post ho capito perché mi è sempre piaciuto e mi piace il numero 7 (sette).
    Ciao Rosy e grazie.

    RispondiElimina
  6. Questo numero sette ci fa capire quante cose girano intorno a questo numero, le meraviglie del mondo! il settimo giorno per il riposo
    Tutto interessante cara Rosy.
    Buona giornata con un forte abbraccio...
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Cara rosy ieri ascoltando l'intervista di Fabio Fazio su rai3ad Andrea Camilleri ti ho pensata. Camilleri ad un certo punto ha detto "sette sono le albe ogni mattina". Ecco un'altro sette del post di Rosaria, mi sono detta.

    Poi a proposito del Faro di Alessandria ieri ho visto il film Agorà che parla di Ipazia la sacerdotessa scienziato vissuta ad Alessandria intorno al 300 D.C. Un film che mi è piciuto molto nonostante la personale interpretazione del regista della storia vera.

    Un abbraccio
    Rosalba

    RispondiElimina
  8. Ahi, ahi, signora Longari! Ha detto bene, ma senza la creazione del mondo, è tutto inutile!
    Ci furono, prima di ogni cosa, "I sette giorni della Creazione"

    Il Libro della Genesi, che è il primo libro della Bibbia, comincia con la Creazione del mondo da parte di Dio.

    Genesi è chiamato anche il libro degli inizi che è il significato Ebraico.

    Giorno uno o Primo giorno - Notte e Giorno
    Giorno due o Secondo giorno - Cielo e Mare
    Giorno tre o Terzo giorno - Alberi e piante
    Giorno quattro o Quarto giorno - Sole e Luna
    Giorno cinque o Quinto giorno - Pesci e uccelli
    Giorno sei o Sesto giorno - Uomo e Animali
    Giorno sette o Settimo giorno - Riposo

    E poi, sei una mamma e hai dimenticato i primi giorni alle prese con i tuoi bebé, il gioco del cucù... settete.
    Nessuno si spiega "settete", chiaramente riferito a sette. Tuttavia, essendo l'esperienza della paura da superare con la gioia di scoprire il volto al pronunciare del magico "settete", appunto, "sette" - secondo me - concepisce la luce radiante nell'infante, la vita dunque. Sette è veramente tutto ciò che di superlativo vi si lega.

    Scusami, mia carissima Rosaria. Mi sono permesso di fare la parte di Mike B. or non più. Ho scherzato e chiedo scusa in ginocchio, ma sono certo che ci sorriderai sopra come i bambini col "cucù... settete", ricordando quand'eri alle prese con i tuoi bebé.

    Che dire per manifestare il mio apprezzamento per la tua originale creazione sul settenario? Manca il lato poetico riferibile alla metrica del settenario. Dunque è d'uopo una poesia, ed ho scelto una miniatura di Giovanni Pascoli, dalla metrica del "settenario", appunto.

    Un bubbolìo lontano...

    Rosseggia l'orizzonte,
    come affocato, a mare:
    nero di pece, a monte,
    stracci di nubi chiare:
    tra il nero un casolare:
    un'ala di gabbiano.

    Una breve disgressione.

    Ho scelto questa poesia perché mi pare in sintonia col gioco del "Cucù... settete", converrai anche tu, Rosaria

    Pascoli comunica uno stato d'animo tormentato (proprio di problematiche presenti nella sua vita), di cui la tempesta e i colori sono "il simbolo".
    Lo stato d'animo di disagio e di rifiuto è rappresentato dall'imminente presenza di un temporale (Cucù), ma nel verso conclusivo con l'espressione "l'ala di gabbiano" rappresenta uno stato di serenità e di protezione favorito dalla presenza del casolare che richiama il concetto del nido familiare (settete).

    Nota: Se il sette porta tanta ricchezza da un lato, il suo rovescio è fatale per l'umanità sempre diviso in "sette".

    Abbracci,
    Gaetano

    RispondiElimina
  9. Cara Rosaria, non poteva mancare il mio contributo al numero sette.

    Il significato esoterico del numero 7

    Il numero sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Considerato fin dall’antichità un simbolo magico e religioso della perfezione, perché era legato al compiersi del ciclo lunare. Gli antichi riconobbero nel sette il valore identico della monade in quanto increato, poiché non prodotto di alcun numero contenuto tra 1 e 10. Presso i babilonesi erano ritenuti festivi, e consacrati al culto, i giorni di ogni mese multipli di sette. Tale numero fu considerato simbolo di santità dai Pitagorici. I Greci lo chiamarono venerabile, Platone anima mundi. Presso gli Egizi simboleggiava la vita. Il numero sette rappresenta il perfezionamento della natura umana allorché essa congiunge in sé il ternario divino con il quaternario terrestre. Essendo formato dall’unione della triade con la tetrade, esso indica la pienezza di quanto è perfetto, partecipando alla duplice natura fisica e spirituale, umana e divina. É il centro invisibile, spirito ed anima di ogni cosa. Il Sette è il numero della piramide in quanto formata dal triangolo(3) su quadrato(4). Quindi il sette è l’espressione privilegiata della mediazione tra umano e divino.

    E ancora...

    Sette è la somma delle invocazioni contenute nel Padre Nostro ottenuta con la somma tra tre, numero perfetto, delle invocazioni per il divino:
    Sia Santificato il tuo Nome,
    Venga il tuo Regno,
    Sia fatta la Tua Volontà
    e quattro come i lati della quadratura del cerchio, delle invocazioni per gli uomini:
    dacci oggi il nostro pane quotidiano;
    rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    non ci indurre in tentazione,
    liberaci dal male.


    Nel Medioevo le Arti e le Scienze Muratorie venivano divise in due gruppi:
    un trivio, detto letterario, di tre "discipline propedeutiche"
    Grammatica
    Logica
    Retorica
    e un quadrivio, detto scientifico, di quattro "scienze fondamentali"
    Aritmetica
    Geometria
    Musica
    Astronomia
    Queste sette Discipline e Scienze Muratorie, venivano sintetizzate in sette parole:
    Lingua (Grammatica),
    Ratio (Logica),
    Tropus (Retorica),
    Numerus (Aritmetica),
    Angulus (Geometria),
    Tonus (Musica),
    Astra (Astronomia).


    E quanto ci sarebbe ancora da dire su questo magico e splendido numero!

    Bacioni
    annarita

    RispondiElimina
  10. Cara Rosalba hai vintooooo
    il posto in vetrina
    primo perchè il tuo commetto e sette
    bisogna rispettarlo questo numero.
    Secondo, hai dato un suggerimento

    Grazie cara Rosalba di avermi pensata
    vedi com'è importante il blog?
    Ci pensiamo sempre.
    Un bacione ciao

    RispondiElimina
  11. più che intrigante direi che sembra prezzemolino lo trovi ovunque
    ciao angelo grazie

    RispondiElimina
  12. Follettina te il grande compito di scoprire la magia di questo numero
    Dai, metti in'opera le tue arti,
    facci vedere che sei una follettina di nome e di fatti
    Bacione ciao

    RispondiElimina
  13. Caro Aldo, mo, seduta stante mi devi dire come fai a ricordarti il giorno che noi due abbiamo iniziato a "bloggare" mi stuzzica questo fatto...di la verità sei andato a rileggere il mio primo commento che ti lasciai? Mi sei piaciuto! mitico
    Un bacio ciao fratellone

    RispondiElimina
  14. Gaetano grazie della bella risata che mi hai regalato come puoi vedere la signora Longari ha gradito.

    Un bacio e saluti da Caserta

    RispondiElimina
  15. Cara Annarita, mi hai lasciata senza parole, e infinito queste sette
    e ancora ci sarebbe da dire?
    Impossibile crederci, ma se lo dici tu chi meglio di te puo saperlo?
    Ci arrendiamo Viva il sette allora!
    Ti ringrazio del tu maestoso e scioccante commento.
    ricambio l'abbraccio
    ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...