domenica 28 febbraio 2010

Ora sembra tutto a posto

Viviana dice:
Molto probabilmente ci troviamo di fronte all'ennesimo buco nero di Google che si perde i commenti e pure i post come quello precedente a questo.
Sfrutto il blog di Rosaria per augurare una buona domenica e buona vita a tutti i lettori.
Viviana
Cara Viviana la mia cognatina mi ha detto che non vedeva
bene la striscia lampeggiante in alto...la vedeva sbiadita
eliminata quella pare che adesso va bene
Fatemi sapere se funziona tutto bene.

Son tre giorni che questo in punta di piedi mi sta creando un sacco di casotto
Buona Domenica a tutti
viviana è stato un onore per me averti dentro il mio blog tornaci ogni volta che vuoi.
Bacioni

18 commenti:

  1. ciao rosy, buona domenica
    Che succede?

    RispondiElimina
  2. Viviana non vedevo nulla, era scomparso tutto adesso è riapparso
    tutto non vedevo nessun post
    manco l'ultimo.
    adesso pare che vada tutto bene
    non lo so dimmi tu
    grazie viv, bacione.

    RispondiElimina
  3. Viviana non lo so il blog appare e scompare che devo fare? Vedi tu se puoi e quanto puoi io non ci riesco

    RispondiElimina
  4. Ciao Rosy, io non vedo nulla! e ho fatto molta fatica a entrare nei commenti. Comunque ti volevo salutare e augurarti una buona domenica: ciao, a presto e con il blog a posto: ti abbraccio con affetto

    RispondiElimina
  5. i problemi non li hai solo tu perchè anche io ne ho parecchi e il mio blog di prove sembra scomparso nel nulla, volatilizzato.
    Bacioni anche a te

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace viv, ma vedi che ritornerà, deve ritornare
    giocano a nascondino questi blog.

    forse anche tu ha inserito qualcosa che va in conflitto con blogger?
    Bacione.

    RispondiElimina
  7. Ciao Rosy, a me capita la stessa cosa
    il tuo anche non sempre si apre, credo che la causa sia un pò nostra, forse carichiamo troppi oggetti così i blogger vanna quasi in tilt bisognerà chiedere a qualcuno isperto di questo, ora per esempio nun è male ma ci sono dei momenti che non si vede niente, speriamo che gli esperti di blogger trovino il problema. Buona domenica cara amica,
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Tomaso, veramente vedo blog più carichi del nostro.
    Vorrà dire che li caricheremo di meno.
    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  9. Paola, ciao, credo che adesso il blog
    funzioni bene.
    Speriamo.
    Bacioni e buona continuazione di Domenica.

    RispondiElimina
  10. Ciao, ti ho letto da Aldo e sono venuta a curiosare..in punta di piedi:-) Un cordiale saluto da una napoletana che vive a Torino:-)

    RispondiElimina
  11. Un cordiale saluto ad una napoletana che vive a Torino, da una casertana che vive a Caserta.
    Grazie riri ciao.

    RispondiElimina
  12. Rosy cara tutto a posto.
    Appena ho cliccato Pasquale si è subito messo in contatto con il tuo pc e gli ha ordinato di stare attento a non compiere più questi atti sconsiderati per la tranquillità e di tutti i blogger amici.

    RispondiElimina
  13. anche a meè successo che mi ha cancellato dei lettori. baci

    RispondiElimina
  14. Cara Rosaria, adesso che le cose del blog vanno meglio, ti voglio far ridere un po'. Riporto il testo di un tema di uno scolaro delle elementari tratto da una raccolta di temi di un libro scritto dal maestro Marcello D'Orta che forse hai letto, ma è bello rileggere almeno questo...
    pe' te fa schiattà a ridere.

    Ed ecco il tema:

    In famiglia all'ora di pranzo

    In famiglia all'ora di pranzo ne siamo troppi, e allora mamma mette una tavulella aspartata,(1) dove mangio io e mia sorella. Noi in famiglia ne siamo troppi, stiamo stretti a tavola, allora mia madre allunga la tavola che si allunga, e non stiamo più stretti.
    Noi siamo felici quando mangiamo. Quando viene mio zio che fa il carabbiniere, vuole sempre che io mi lavo le mani, prima di mangiare, ma io faccio finta di andare nel bagnio, perché mi sfotto di lavarmi le mani!
    In famiglia all'ora di pranzo ecco quello che si mangia: fasuli, brodo di purpo, purpo, aulive e chiapparielli, zuppa di carnacotta, raù, vermicielli aglio e uoglio, suffritto, pisielli, ova, pasta crisciuta, carcioffoli, murtadella, friarielli, purpette, saciccie, panzarotti e zeppulelle, pizze, puparuoli, sangue di puorco, puorco, cachissi, purtualli, cevese e crisommole.
    A tavola mia si beve pure. Ecco quello che si beve: Gragnano frizzante, gazzosa, Telese, chinotto, Coca-cola, birra e idrolitina.
    Quando viene la domenica papà porta le paste. Ecco le paste che si mangiano a tavola mia: babbà, sciù, sciù a cioccolatto e a crema, pastiera, millefoglie, zeppole di san Giuseppe, zuppetta, cannoli alla siciliana, deliziosa, sfogliatelle, struffoli e roccoco.
    Ora voglio dire che non è che mangiamo tutte queste cose in un solo giorno, ma in un anno.
    A Natale quando vengono i nonni e tutti i parienti, a tavola tutti non ci capiamo, allora mamma allunga la tavola che si allunga, mette una tavulella aspartata per me e mia sorella, e mette un’altre due tavulelle aspartate, per i vecchi.
    Quando io dico la poesia di Natale non si capisce mai niente, ma qualcosa pure si capisce, e perciò papà e zio mettono mano alla tasca.
    A Natale a casa mia bevono come i puorci.

    (1) In disparte.

    Cari abbracci e buona serata,
    Gaetano

    RispondiElimina
  15. Aldo, meno male che anche stavolta me la son cavata.
    Qui su blogger forse e il caso dire---speriamo che me la cavo---
    Ti abbraccio. ciao!

    RispondiElimina
  16. Antonella qua blogger succede di tutto a tutti anche a Viviana
    e non credo che la colpa sia tutta nostra.
    Come stai Antonella? Spero tutto bene.Confesso che da tempo non faccio un salto da te ma verrò e anche presto
    Bacio, ciao!

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Caro Gaetano, ci voleva una risata e leggendo questo tema tratto dal libro del maestro Marcello D'Orta, mi ha tirato su.

    certo, che ebbe un successone questo libro, certo che lo lessi, anche se devo dire che mi diede un po di amarezza, quel poco che mi fece riflettere tanto.

    Ti ringrazio tanto.
    Pare che il blog si sia ripreso, me la son cavata anche stavolta.
    Certo che è brutto veder scomparire il proprio blog.

    Un salutone e un abbraccio da Caserta ciao!
    ti abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...