mercoledì 8 aprile 2009

Morti ignorati?

Voglio sapere la verità sui morti del terremoto in abruzzo.Le stime che i mass media ci danno sono di Terremoto, altre forti scosse
TGCOM - ‎4 ore fa‎
23.06 - Il morti sono 235. Sono 235 le vittime del terremoto che ha colpito l'Abruzzo. Il nuovo bilancio è stato fornito dal centro di coordinamento dei ...

Anna ci dice: Al momento sono mille. E non è finita. E gli sfollati sono 60mila.
Non metto in dubbio quello che dice Anna, per questo ancora di più dobbiamo conoscere la verità.

@@@@@
Questo sarebbe atroce, SE FOSSE VERO non tanto per noi...ma si negherebbe ai morti non dichiarati, il rispetto dovuto, E NE SONO TANTI A CUI VERREBBE A MANCARE IL DEGNO ED ESTREMO SALUTO DAL SUO POPOLO 765 MORTI IGNORATI...VOGLIAMO LA VERITA' UN POPOLO CHE RESTA INDIFFERENTE, DINANZI A TANTA CRIMINALITA' E' UN POPOLO INDEGNO.
UNA DOMANDA: PERCHE' ? PERCHE'? UN PERCHE' IL NOSTRO, CHE ESIGE DI CONOSCERE LA VERITA'
@@@@@@@@@@@@
Per la morte ci vuole rispetto e anche per i vivi che stanno in questo momento soffrendo. Ho chiamato questo numero di telefono 3400584646- trovato su internet, un link appositamente creato per chi cerca i propri parenti. Mi sono presentata e ho chiesto se potevano darmi il numero esatto dei morti, mi hanno confermato il numero che tutti i mezzi ci dicono e che tutti sappiamo.
Non è che mi senti sollevata, perché mi e stato detto che stanno ancora scavando, ma a 1000 non si arriverà...in queste cose cosi drammatiche, dobbiamo andare cauti , perché un solo morto in più, è un dolore in più!
Adesso, prego per i morti e per coloro che sono rimasti e che tanto bisogno hanno di noi. In questo momento il mio cuore è accanto a loro, per raccogliere le loro lacrime e rispettarle, sono lacrime di chi ha perduto tutto! Affetti che mai più gli saranno ridati, tutto si ricostruisce, ma il volto, il corpo, il sorriso, la voce della persona cara, non ci sarà più, si è persa per sempre!

Questi dolori vanno rispettati.
Speriamo che i morti si fermino qui.
preghiamo e speriamo!
Matty ha detto...
Ciao rosy...rispondo qui alla domanda che hai fatto nel mio blog...i morti nn sono 1000....ma sicuramente neanche 200 e + come si dice...ci sono molti dispersi ancora un centianio pare...putroppo col passare delle ora questi dispersi...diventano morti.Per quanto riguarda il numero degli sfollati...anche qui il dato che spesso ci dicono i tg è inesatto: molta gente ha lasciato L'Aquila e le altre città devastate per rifugiarsi da parenti e quindi nn vengono inseriti tra gli sfollati....se si contano le case distrutte a L'Aquila e nn solo....le persone rimaste senza casa sono quasi 75000.Baci Matty
Grazie Ti abbraccio un bacio alla piccola.
un clic di solidarietà per un abruzzese, dalle piccole cose inizia la vera solidarietà...

12 commenti:

  1. Purtroppo in queste tragiche situazioni, tante cose succedono, dispiace tanto sentire queste cose ma di certo non sono fatte intenzionalmente ma solo in stato di grande confusione emotive.
    Credo che criticare fortemente in questi casi non serva a nulla.Credo che ci vorrà del tempo prima di avere il numero esatto delle vittime di questo devastante terremoto.
    Un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ciao rosy...rispondo qui alla domanda che hai fatto nel mio blog...
    i morti nn sono 1000....ma sicuramente neanche 200 e + come si dice...ci sono molti dispersi ancora un centianio pare...putroppo col passare delle ora questi dispersi...diventano morti.
    Per quanto riguarda il numero degli sfollati...anche qui il dato che spesso ci dicono i tg è inesatto: molta gente ha lasciato L'Aquila e le altre città devastate per rifugiarsi da parenti e quindi nn vengono inseriti tra gli sfollati....
    se si contano le case distrutte a L'Aquila e nn solo....le persone rimaste senza casa sono quasi 75000.
    Baci Matty

    RispondiElimina
  3. Dove sta la verità? Ho poca fiducia dei mass media...preferisco confrontare tante voci

    RispondiElimina
  4. Angelo azzurro, un'altra realtà c'è la racconta Matty, anche matty sta sul posto.
    ciao.

    RispondiElimina
  5. Non c'è mai modo di sapere la verità attraverso le fonti ufficiali: oramai si è presa questa bella usanza! Io credo di più a quello che dicono Anna e Matty, non saranno numeri precisi neppure i loro, ma di sicuro sono più vicini alla verità!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Paola, io credo a matty, perchè lui non parla dei mille morti.
    Con tutto il rispetto per Anna che non conosco neppure.
    Ho sentito il bisogno di sapere la verità
    Io credo ai 265 morti.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Rosy, io non credo ad un numero di 1000 vittime.
    Le fonti mass media sono decisamente attendibili in questo, perchè seguono passo dopo passo le notizie ufficiali del coordinamento dei soccorsi. E vengono aggiornati in continuazione.
    Il sito di Repubblica e del Corriere sono aggiornati in tempo reale, secondo me sono molto attendibili. Io li consulto sempre, www.repubblica.it e www.corriere.it

    RispondiElimina
  8. Se vai sul sito del Corriere, clicca sul primo titolo, dove appunto parla del numero delle vittime. Ti manda all'articolo.
    Se leggi vedrai che c'è nell'articolo una dichiarazione del Presidente del consiglio, che appunto dice "Si temeva che si potesse arrivare ad un numero di 1000 vittime".
    Forse l'equivoco nasce da queste dichiarazioni interpretate male.
    Non so.
    Te l'ho voluto subito dire, appena letto.
    Speriamo e preghiamo, Rosy.

    RispondiElimina
  9. Ciao Rosy....ancora qui da te; ho deciso di raccontarti una cosa visto la tua straordinaria partecipazione...ti racconto quanto c'è stato detto dalla mamma di Fabrizio (Fab l'ha chiamata per dire che stava bene).
    Ti ricordi la signora anziana e il gattino?
    Ebbene oggi la signora, dopo aver chiesto a tutti della portezione civile se conoscevano il carissimo fabrizio, è riuscita a trovarlo.
    Per ringraziarlo di aver tirato fuori il gattino.... sai cosa voleva fare la signora? Voleva dargli la sua colazione...un bicchiere di tè (quelli in bottiglia ovviamente ) e 4 biscotti....
    Naturalmente fabrizio ha rifiutato l'offerta della signora.
    Una piccola storia per farti capire quanto sanno essere grandi questi abruzzesi e quanto immensa umanità riesce a uscire fuori nella tragedia.
    Se vuoi scrivi questo nel tuo post....
    (PS: vai anche da Bim Bum Bam eh.....in realtà uno di loro lo consosci oramai....baci da Matty-Bim...ma questo rimanga tra di noi ^_^)

    RispondiElimina
  10. Matty, adesso prepariamo un bel post alla nonnina, al gattino e a Fabrizio.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  11. Janas, come te seguo con il batticuore le notizie sull'aquila.
    Cercherò di trovare la dichiarazione del presidente di consiglio ...dove diceva che si temevano 1000' morti, da qui dici bene tu è nato l'equivoco...ma oltre alle parole del presidente, ci sono continuamente nuove stime e non credo che dicano bugie, a che scopo?

    questa Pasqua sarà triste per tutti quelli che hanno un cuore.

    Mi piacerebbe essere li nel giorno dei funerali di stato.
    Luca, sta in contatto con un amico, che è partito, il quale, gli ha detto che hanno bisogno di tante cose, vestiti e coperte è un problema risolto, ma si ha bisogno di pannolini per i bambini, per le donne e di tante altre cose.

    Domani sera, da Caserta partirà un camion e stiamo facendo la colletta, per comprare, pannolini biberon e biscotti per neonati, latte, sempre per neonati e anche qualche giocattolino.

    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Sisma Abruzzo/ Berlusconi: All'inizio pensavamo oltre mille morti
    Da prime informazioni pensavamo tragedia molto peggiore
    postato 2 giorni fa da APCOM
    ARTICOLI A TEMA

    L'Aquila, 8 apr. (Apcom) - Nonostante il tragico bilancio delle vittime del sisma che ad ora sono 260, gli effetti del terremoto sul territorio e sugli edifici avevano fatto pensare a qualcosa di molto più terribile. A riferirlo è il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ricorda come "dai primi rilevamenti e dal tipo di sisma le vittime potevano essere molto, molto, molto di più. Addirittura tre volte quelle attuali. Non l'abbiamo mai detto, ma all'inizio pensavo a oltre mille morti".
    Dalle parole di Berlusconi è nato l'equivoco.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...