giovedì 16 aprile 2009

Trovato in rete.


Secondo il famoso filosofo Aristotele, l'amicizia "è cosa moralmente bella... è una virtù o quanto meno è unita alla virtù" ed è "cosa quanto mai necessaria per la vita, giacché senza amici nessuno sceglierebbe di vivere, anche se possedesse tutti gli altri beni". Così la filosofia.


Anche Leopardi parla dell'amicizia nello Zibaldone e nelle Operette morali ma soprattutto la sperimenta su se stesso. Si accorge che l'amicizia, se è vera e "capace di far sacrificare l'uno amico all'altro" è rarissima perché non ci può essere amicizia senza il fondamento della virtù. Dove regna l'egoismo, il contrario della virtù e "principale ostacolo all'amicizia" questa diventerà introvabile.

Queste citazioni ci dimostrano come da sempre l'amicizia sia un bene prezioso, ricercato ma, purtroppo, assai raro. Oggi, nell'era dei computer e dei cellulari come si "mantiene" questo tipo di sentimento d'amore (sì, perché l'amicizia rientra in quell'Amore che è luce per ognuno di noi e indispensabile alla vita...)? Oggi essa può darsi, come mai in passato, anche tra persone molto lontane tra loro e che magari non si sono mai viste. Le parole lette su uno schermo possono assumere valenze del tutto inaspettate e diventare, per così dire, vive al punto da far credere a chi le legge che l'autore di esse sia lì di fronte... Amicizie profonde possono sorgere anche virtualmente ma, proprio come nella realtà, troppe volte dell'amicizia hanno solo l'apparenza, l'abito...
Possono essere palliativi in momenti di sconforto oppure nascere per bisogno di scambio intellettuale o altro... E' così che quelle che erano credute amicizie possono diventare unilaterali, così che passato l'attimo, una delle parti ritorna al proprio vissuto senza che nulla si sia modificato, senza che nulla di quell' "aiuto" provvisorio sia rimasto... Però nell'amicizia si danno due esseri e non uno solo. L'altro, che in quell'amicizia magari ha creduto fermamente, magari cercherà un saluto, un contatto, un sorriso (di cui mantiene vivo il ricordo) e non saprà mai che nient'altro, passato quel momento d'incontro, dall'altro/a gli potrà venire, perché il filo si è spezzato... Ecco che da una rete di amicizie, e questo sì è proprio del web, prima ricca e vivace, qualcuno si potrà ritrovare solo, di quella solitudine che è peggiore del "prima" perché condita dalla sensazione dell'abbandono silenzioso e dall'impressione di essere stato solo un mezzo per... Ma anche nella realtà oggi sembra funzionare così ed è molto triste pensare che la marea grigia dell'egoismo prenda il sopravvento sulle relazioni più indispensabili alla vita.
Decisamente il filosofo antico aveva ragione dicendo che per mantenere un'amicizia è necessaria la virtù, così come anche il nostro Leopardi il quale fu "tradito" durante la vita da chi credeva fratello e in morte dalla persona in cui aveva cercato di riposare la sua anima...



15 commenti:

  1. 'è anche un detto che sento molto ed è questo: " Chi smette di esserti amico non lo è stato mai " bacio, Rosy

    RispondiElimina
  2. Cara Antonella, è vero quello che hai detto.
    Quando finisce un amore un solo cuore soffrirà, quello che continua ad amare e ha creduto nell'altro.
    Cosi è nell'amicizia quando questa finisce, un solo cuore soffrirà di più... chi ha creduto davvero... in questo bellissimo sentimento.

    Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  3. Grandi concetti, Rosy.
    Riflettere sull'amicizia a volte lascia un po' di amaro in bocca.
    Mi sembra che in generale, predomini l'egoismo, seguito dall'apparenza, dalla falsità.
    Certo sul web, se ci sente soli, si può anche credere di trovare amici e ... chissà, qualche volta può succedere davvero.
    Auguriamocelo, cara Rosy...

    Un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
  4. l'amicizia..che gran bella cosa...ancora di + essere amico di qualcuno che nn conosci...
    concetto folle ma ci crediamo

    RispondiElimina
  5. Cara Lara, resto amica anche dell'amico che mi ha tradito
    Perchè il sentimento dell'amicizia, che ha invaso il mio cuore un tempo, è un tempo a me sempre caro e che conservo dentro di me come il più bel regalo che la vita mi ha donato.
    Le delusioni fanno parte della vita, ma non per questo giudico, accetto i risvolti...ma il mio pensiero verso l'amico perduto è sempre benevole e mai mi negherei a lui se lui mi cercasse.
    L'amicizia, non è acqua che va e viene...almeno per me.
    Non mi pongo manco il problema se la sua amicizia era falsa, so che la mia era e resterà sempre sincera...in questo modo non perdo mai completamente l'amica.

    C'è un detto che dice: ama l'amico tuo con il vizio suo.I
    la mia è una filosofia che nasce da un cuore semplice.

    Un bacione.

    RispondiElimina
  6. Pro-azzurro:il tuo non è un concetto folle...il folle è colui che non riesce ad andare oltre questo schermo.
    Un bacione e complimenti per il blog...

    RispondiElimina
  7. Questo è un post bellissimo, ricco di sentimenti.
    Delle riflessioni molto intense.
    Mi è piaciuto proprio tanto leggerlo.

    L'amicizia è fondamentale, come nell'amore bisogna sempre crederci.
    Io ci credo molto.

    Tu sei un'amica preziosa, ed è una fortuna conoscerti.
    Ciao Rosy

    RispondiElimina
  8. Anche a me è piaciuto tanto questo post. l'ho trovato sulla rete e mi ha colpita.

    l'amicizia è importante nella vita, ma quella buona, e poi non è vero che non esiste.
    Anche tu sei una buona amica.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  9. Buona notte anche a te Rosy, commenterò domani il tuo post.

    RispondiElimina
  10. Cara rosy, che post di ampio respiro, centrato su uno dei valori fondamentali della vita.

    L'amicizia è il distillato dell'amore! E' l'amore privato della componente passionale e che, quindi, è generosità e abnegazione allo stato puro quando raggiunge le vette più alte del suo sostanziarsi.

    Naturalmente, la vera amicizia è preziosa quanto rara e quando la si incontra si è strafortunati!!!

    Ti auguro un dolce riposo notturno.

    Baci
    annarita

    RispondiElimina
  11. Cara Rosy, ho letto e gustato questo post:io credo molto nell'amicizia anche se spesso sono stata tradita; ho provato molte delusioni, specie sui banchi di scuola: amiche o per lo meno, persone che consideravo amiche e che, dopo il primo entusiasmo si sono rivelate false e anche cattive talvolta.
    Ma ci credo ancora..
    Ciao cara, ti abbraccio

    RispondiElimina
  12. Post meraviglioso che si commenta da solo cara Rosy.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  13. Cara Paola,le delusioni sono all'ordine del giono, ma mai perdere la fiducia nel prossimo...e fai bene a crederci ancora, perchè ci sono persone che ancora credono nell'amicizia, però ho imparato una cosa, mai pretendere dall'amico quello che non può darci.
    Un bacio e bUona giornata.

    RispondiElimina
  14. Cara Annarita, ho sempre creduto nel rapporto dell'amicizia e sempre l'ho donata.
    Anche se molte volte ho sofferto, come tutti noi.
    Se un'amico ti tradisce, si soffre molto di più,l'amico non è come il fratello che ti vien dato in sorte dal cielo.
    L'amico/a la scegliamo noi e ci abbiamo creduto...per questo si soffre di più.

    L'amicizia, è un valore importante, perchè tutto da e nulla chiede.

    RispondiElimina
  15. Grazie Stella, che bella è l'amicizia, anche se molte volte dura poco, ma e sempre bello ricordarla.
    Buongiorno a te Stella.
    Bacio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...