lunedì 6 aprile 2009

La voce di un abruzzese.


AIUTATE l'ABRUZZO...VE LO CHIDE UN ABRUZZESE Stanotte alle 3 e 30 il mio letto ha tremato, l'armadio di fronte a me sembrava volesse cadermi addossi, i libri sono caduti dalla libreria....e abito a Pescara, una delle zone dove il terremoto è stato meno intenso. Ho passato la notte a consolare mia figlia di 4 anni che non la smetteva più di piangere e stamattina sono stato attaccato al cellulare con la speranza di contattare i miei amici che vivono all'Aquila.
Il risultato è che su 9..7 non hanno più una casa, tutti e nove sono terrorizzati, tutti e 9 hanno parenti senza casa o feriti gravemenete
.
VI PREGO CON TUTTO IL CUORE DI AIUTARE L'ABRUZZO E GLI ABRUZZESI.NON DIMENTICATECI DONATE IL SANGUE O INVIATE COPERTE E CIBO ALLA CROCE ROSSA O CONTATTATE LA SEDE DELLA PROTEZIONE CIVILE VICINO A VOI.LA SITUAZIONE NELLE PARTI PIU' INTERNE DELL'ABRUZZO E' DA SCENARIO APOCALITTICO E LA SITUAZIONE DI MORTI E FERITI E' DESTIANATA A CRESCEREFATE QUALSIASI COSA CHE E' NELLE VOSTRE POSSIBILITA'...QUALSIASI COSA MA VI PREGO FATELA!La Croce Rossa Italiana lancia "un appello di emergenza a livello nazionale, chiedendo a tutta la popolazione di partecipare ad un grande sforzo di solidarietà per alleviare la sofferenza di tutte le vittime del terremoto che ha colpito la regione Abruzzo".
Per effettuare donazioni alla Croce Rossa Italiana si possono utilizzare: il Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati - Tesoreria - via San Nicola da Tolentino 67 - Roma, intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020, causale pro terremoto Abruzzo; il Conto corrente postale n. 300004 intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004, causale pro terremoto Abruzzo. E' anche possibile effettuare dei versamenti online, attraverso il sito web della Cri all'indirizzo:
http://www.cri.it/
Appello di
Matty amico blogger
@@@@@@@@@
Matty ha detto...
grazie a tutti di cuore...noi abruzzesi che stiamo bene e con le case intatte stiamo facendo di tutto x la nostra gente...avendo un blog lo sto ultizzando il + possibile così come altri blogger abruzzesi x dare vita a un passaparola.....vi ringrazio tutti sia per la pubblicazione dei post sia per la solidarietà che ci state dimostrando....vi assicuro che sentiamo tutti gli italiani vicini a noi e questo almeno un pò ci consola in questo momento.....GRAZIE DAVVERO....ps Rosy....mia figlia ora sta bene.....coccole...un gelato e passeggiate l'hanno calmata grz
6 aprile 2009 12.27
Sono contenta per la piccola. rosy

17 commenti:

  1. Questo triste evento mi colma il cuore di tristezza. Le vittime aumentano sempre di più...speriamo non ci siano ulteriori peggioramenti.
    Ciao Rosy.

    RispondiElimina
  2. E'e TERRIBILE QUELLO CHE è SUCCESSO, NON CI SONO PAROLE! IO HO PUBBLICATO UN APPELLO SIU BLOGCATALOG, MA SOLIDARIETà POCA. NON IMPORTA TANTO NON CAMBIA NIENTE, QUELLO CHE è ACCADUTO NON CAMBIA LO STATO DELLE COSE: MORTI, SENZA TETTO, DISPERAZIONE, IL NULLA! SONO VERAMENTE VUOTA!

    RispondiElimina
  3. Papà, un abruzzese che ora non c'è più, mi raccontantava sempre che più che la guerra, temeva i terremoti, per la potenza distruttiva che li caratterizza. é da oggi che ripenso alle sue parole e vorrei essere lì, a scavare con le mani tra le macerie...anche se i miei zii sono in provincia di Chieti e stanno bene, per fortuna. Certo che non dobbiamo dimenticare quello che è accaduto.

    RispondiElimina
  4. grazie a tutti di cuore...noi abruzzesi che stiamo bene e ocn le case intatte stiamo facendo di tutto x la nostra gente...avendo un blog lo sto ultizzando il + possibile così come altri blogger abruzzesi x dare vita a un passaparola.....vi ringrazio tutti sia per la pubblicazione dei post sia per la solidarietà che ci state dimostrando....vi assicuro che sentiamo tutti gli italiani vicini a noi e questo almeno un pò ci consola in questo momento.....GRAZIE DAVVERO....
    ps Rosy....mia figlia ora sta bene.....coccole...un gelato e passeggiate l'hanno calmata grz

    RispondiElimina
  5. La situazione pare aggravarsi di ora in ora: aumentano i morti e la disperazione è grande: per quanto ci è possibile dimostriamo la nostra solidarietà.

    RispondiElimina
  6. Paola. lo speriamo tutti.
    Un baio.

    RispondiElimina
  7. Matty, in questi tristi eventi, l'umanità si deve unire.
    Non devi ringraziare, la nostra catena di solidarietà, è necessaria
    in momenti cosi dolorosi.
    Tienici informato, mi raccomando.
    ciao.

    RispondiElimina
  8. Francesca la solidarietà, è amore e calore che calma... può calmare la rabbia e il dolore, anche, se non si può ridare la vita a chi è morto, ma possiamo sempre donare la speranza a chi è rimasto, che sono distrutte dal dolore.
    La solidarietà, è importante donarla e riceverla.
    Non sentirti vuota, perchè ora hai il compito di sostenere chi in questo momento è veramente vuoto di tutto.
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Angelo azzurro, sai come sarebbe bello se le vacanze di Pasqua la gente decidesse di passarle in abruzzo.
    Portare la nostra presenza dove c'è dolore.
    Io ci sto pensando.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  10. Stella, ho visto che Matty e passato da te.

    RispondiElimina
  11. Serenella,
    Ti credo che oggi ricordando le parole del tuo papà vorresti stare sul posto per scavare come dici tu con le mani...
    Cara Serenella, capisco e faccio mio il tuo dolore.
    Sono contenta per i tui zii
    Un terremoto non si dimentica mai.Non dimenticherò mai quello dell'80
    Si è avvertito anche da noi. Meno male che dormivo.
    Pensa che nell'80 per un lungo tempo dormivo quasi vestita.
    Pronta a scappare.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Si, Rosy, anche mio marito mi racconta sempre il terremoto dell'80.

    RispondiElimina
  13. Il blog in questo caso può esserci di grande aiuto!! Sfruttiamolo per questa tragedia, uniamoci e cerchiamo di dare più informazioni possibili...
    ho travto nel blog di Eleonora degli aiuti incredibili, e anche offerte di alloggio... andate a vedere!!!
    ciao
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  14. Chi come noi ha vissuto il terremoto dell80, non lo ha più dimenticato.
    Ciao.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...