domenica 26 agosto 2012

Medici di famiglia, cambia tutto: aperti 7 su 7

I dottori si riuniranno in studi composti da 5 o 6 medici e potranno fare anche gli esami
continua a leggere

Mi sembra una bella notizia.
Questo mese tra ferie e giorni allo studio col contagocce del medico di famiglia per me è stato  una cosa impossibile..pronto soccorsi, guardia medica e nessuno mi ha risolto il problema.
Neppure i medici privati erano disponibili tutti in ferie.

Ma come può un solo medico curare 1600.000 pazienti lavorando il lunedì tre ore al mattino
Tre ore il martedì di pomeriggio, mercoledì festa, giovedì mattina sempre tre ore, tre ore il venerdì, sabato e domenica festa
Se li chiami è un miracolo se vengono a casa, e sempre frettolosamente.

Si lamentano che prendono poco a pazienti, ma tutti si comprano la casa, la seconda e doppie macchine  e poi nessuno li ha costretti a fare il medico della mutua potevano anche fare la professione libera e allora si che sarebbero corso in tutte le ore.

 E mi tocca aspettare fino a martedì per iniziare a capirci qualcosa  Non auguro a nessuno di stare male il mese di agosto, perchè si corre il rischio di farsi la cartella. Non voglio fare di  tutta un'erba un fascio, ma non solo sto male ma sto incazzata nera per tante ingiustizie che dobbiamo sopportare...

In questi giorni dicevo a mio marito ma io faccio la domanda e rinuncio al medico di base  ma che li teniamo a fare?  Dobbiamo sempre andare dal privato e  pagare e si offendono pure se andiamo da loro con la ricetta del medico privato. Comunque questa riforma se fatta bene mi piace.

Una volta fare il medico era una missione e si faceva con passione oggi non c'è ne la missione, ne la passione e ne la professione.

per restare in tema...Una risata allunga la vita.



15 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

ciao Rosy
Hai proprio ragione . Speriamo che le cose cambiano... in meglio . Tu ci credi? :Io no! Un bacio Lina .

Aruna BC ha detto...

non è più una missione ne una professione!!! Ma solo un bisness..come tu hai ben punteggiato!!! guai star male il mese a cavallo Agosto settembre!!!
La nuova riforma della sanità?? Mi spiace levarti le speranze ma saranno solo tagli alle varie amministrazioni ospedaliere, in relativa e disperata soluzione errata per colpa di una crisi..che credo sia stata provocata a posta dalle menti nelle stanze dei bottoni, per equilibri a noi poveri mortali assai sconosciuti!!!
Un abbraccio cara Rosy!!!

Sandra M. ha detto...

Carina la barzelletta! Speriamo che cambi in meglio per te e per tutti quelli che hanno avuto problemi. Io sono fortunata: ho un medico di famiglia "vecchio stampo". Lo trovo sempre.

gattonero ha detto...

Non è solo in agosto che non ci si può più ammalare!
La direttiva della reperibilità 24/24 è stata data, sicuramente non a costo zero, sicuramente verrà rispettata all'italiana, ossia non rispettata.
Stanno chiudendo ospedali interi, lasciando piccoli avamposti definiti di "primo intervento", che si stanno rivelando un'ulteriore perdita di tempo, che per chi è grave o traumatizzato si rivela fatale.
Dove prima, a supporto immediato dei pronto soccorso c'era un reparto medicina, chirurgia, pediatria, ginecologia, adesso c'è soltanto un ambulatorio che rileva le condizioni del paziente e lo dirotta in altri ospedali, distanti minimo 100 km.
Per i trasferimenti è disponibile una sola ambulanza; se due pazienti gravi arrivano a questo ambulatorio e devono essere smistati altrove, uno dei due è condannato probabilmente a morire.
E si arriva al discorso dell'uguaglianza dei cittadini tra loro: l'uguaglianza di fronte alla legge è disattesa a tal punto che manco più ci si fa caso; quella sul fronte della salute è talmente inesistente che suscita ormai solo rabbia quando viene evidenziata.
Sparlare per sparlare, e tanto per non fare nomi: non ho nulla di particolare verso il signor Giulio Andreotti, né come politico né come altre supposizioni che a lui si riferiscono; mi chiedo soltanto se per un comune mortale, della sua età e con le sue stesse patologie, i locali del Gemelli si sarebbero spalancati, con tutte le attrezzature, e con il personale medico più efficiente, tanto da tirarlo in vita per due volte quasi consecutive, come è successo di recente.
Il tutto a carico della 'mutua' del senato, quindi a carico nostro, anche del poveretto che muore per mancanza pressoché assoluta di assistenza.
Mi unisco alla tua rabbia, senza se e senza ma.
Un abbraccio. ♥

rosy ha detto...

Io ci voglio credere che questa sia una cosa buona dio mio come stiamo inguaiati.

Tomaso ha detto...

Non vivo in Italia ma sento molte cose che non sempre vanno bene, speriamo che questa volta sia la volta buona cara Rosy.
Ciao e buona settimana.
Tomaso

Lara Ferri ha detto...

Cara Rosy, anch'io ricordo la figura del "vecchio medico di famiglia" e con molto rimpianto.
Chissà come andrà questo cambiamento.

Mi sembra di leggere che nessuno di noi ci creda molto.

Cerca di stare bene, Rosy, anzi proviamoci tutti. E' l'unica speranza.

Ti abbraccio,
Lara

il monticiano ha detto...

Ecco questa mi sembra una cosa sensata specialmente per uno come me che deve osservare un tenore di vita
dipendente da analisi e medicine varie.
Un abbraccione,
aldo.

Caterina ha detto...

Ciao Sorellina, dei medici di famiglia veri e propri ce ne sono pochissimi anche da noi. Abbiamo fortuna peró che la nostra dottoressa é la madre di un vecchio amico di mia figlia, Laura(la moglie di cui é l'amica del cuore di Laura).
Qui la temperatura é bella fresca per alcuni giorni (ora 23 gradi). Vorrei tanto diventare fata per poter portarti di questo sollievo. Che cosa ti ha detto oggi il medico? Grazie per la risata e ti mando un abbraccione terapeutico!

Nou ha detto...

Io non ho avuto la fortuna di aver incontrato tanta professionalità nei medici di base, salvo i primi due persi perché sono andati in pensione. Mia sorella ne ha uno veramente competente però lei abita in un'altra regione: le eccezioni esistono.
La barzelletta è molto divertente.
Ciao Rosy
Nou

Gabry ha detto...

Spero che veramente cambi qualcosa e che non sia un'altra bolla di sapone...
Un abbraccio e a risentirci presto!

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

¡¡HOLA!!
…………✿
……….✿.√,•*´✿
……..ഢ•./¸.✿
….✿•*´)/¸.•*✿..
…..ഐ√•*´¨¯¨¯✿
….✿´¯)./•*´¨¯✿
….•*✿./•. *✿
:::::::(___)
::::::(____)
:::::(_____)
::::(______)
:::(_______)

UN SALUDO ENORME PARA TI!!

FarfallaLegger@ ha detto...

Come non approvare il tuo post? Ad agosto ho avuto problemi di pressione e ho dovuto rivolgermi ad un pronto soccorso...♥ ♥ ♥

Pierrot ha detto...

Se alla crisi economica che si traduce in una aumento della povertà, si aggiunge la posizione dello stato che si preoccupa più della sicurezza che del sociale allora sarà sempre più dura. Una magra consolazione che in Francia almeno le farmacie sono meno care che in Italia.
Pour toi une agréable semaine.

nina ha detto...

Ciao Rosy
passavo a salutarti rientrata dalla vacanza. Mi spiace capire che hai avuto problemi con la salute e con la sanità, non proprio efficiente.
Può darsi che funzioni quest'idea di riunire più medici, ma è vero che ogni giorno sperimentiamo nuove difficoltà e come cittadini ci sentiamo sempre più messi all'angolo.
Un grosso abbraccio e a presto
Nina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...