giovedì 23 settembre 2010

P-6 Il segreto della montagna

LE MIE PAROLEMario e nuvola bianca
Da quando Tom è andato  via di tempo ne è   passato. I tre fratelli sono cresciuti  bene con la zia, forse anche grazie alle  sue favole? Che hanno reso il loro piccolo mondo un po' magico. Le favole, sono importanti per i bambini, non si può raccontare a loro che la vita non sempre è magica, ma se i loro piccoli  e teneri cuori vengono nutriti di linfa magica, diventano un po' magici e cammineranno nella vita aprendo la loro anima al bello, al buono, al coraggio, alla fierezza, al giusto e alla  sua magia. Impareranno a parlare alle roccie, alle nuvole, al cielo, alle stelle, alla luna e per loro  tutto diventerà possibile!
 Mario, possiede un bellissimo cavallo,  nuvola bianca. Il cavallo è l'unico amico di cui Mario si fidi ciecamente. Tra i due esiste un forte legame, quando Mario ha bisogno di conforto   parla con nuvola bianca, che l'ascolta in silenzio, un silenzio che Mario ha imparato  a tradurre in parole. Nuvola Bianca per il suo manto bianco, ma  non è un semplice cavallo e Mario questo lo sa...
Era una bella serata di primavera, Mario passeggiava a piedi nudi sull' umida erba,  il contatto con la natura dava fierezza al suo giovane corpo, nel quale, si accesero desideri e folli sogni. Mentre la luna si alzava, un brivido strano investi il corpo del  ragazzo, brividi,  che arrivarono agli angoli più remoti del suo giovane corpo M,  guardava la luna, qualcosa gli diceva che la bianca luna aveva a che fare con questa  sua  strana  sensazione. La luna, fermò la sua salita e  cominciò a scendere sempre di più M, ebbe la sensazione che la luna quella sera brillasse solo per lui e un forte desiderio di volare agguantò il suo cuore,  fu in quell'istante  che  una nuvola bianca apparve. Una nuvola bianca che correva più del vento    Più la nuvola bianca si avvicinava a lui e  più la luna  si allontanava, l'aria, intorno  divenne magica e in questa magia, che la nuvola bianca regalò  un  bel cavallo fatato a Mario. Insieme spiccarono il volo, verso il cielo, sfiorarando, stelle e pianeti  Gli occhi di Mario si riempirono di  bellezze sconosciute, dal cielo potè ammirare tutto l'intero suo villaggio, il fiume  sacro, sfiorarono la cima della montagna e  pensò a suo padre che da anni viveva  da solo sotto la montagna Per la prima volta, un pensiero  nuovo colpi la sua mente... ci sono persone del villaggio  che raccontano che hanno visto  Tom parlare con luna io ci credo!! questa sera ho visto la luna che si è abbassata e mi ha donato  nuvola bianca, un cavallo fatato che vola! Ora  son sicuro che  davvero papà parli con la luna e gridò Ciao papà Tom!  e tu Nuvola bianca, riportami a casa, che zia Rob se non mi vede sta in pensiero. Questo, è il segreto di Mario, che non ha mai rivelato a nessuno  e nessuno ha mai visto nuvola bianca,  neppure Mario sa dove vive la sua bella nuvola bianca. Ma ogni volta che ha voglia di volare o di parlare  con lei corre nel bosco,guarda la luna e sussurra sottovoce Nuvola Biancaaaaa!! 
Continua....
Prima  seconda Terza  Quarta cinque sei

8 commenti:

  1. ...lo vorrei un cavallo come nuvola bianca, e vorrei andare in cielo con lui nella notte serena a osservare da vicino, le stelle e tutto quello che c'è lassù. E vorrei così distaccarmi dalle cose futili, dagli egoismi, e dalla cattiveria. Io credo che chi ha visto il cielo da vicino cambi per sempre.

    Un abbraccio grande Rosaria carissima

    RispondiElimina
  2. Incantata da questo racconto ,grazie per un po' ....mi hai fatto sognare !Un bacio Sandra

    RispondiElimina
  3. Bene Rosy, sempre più affascinante; stasera mi sono letta il 5 e il 6! trovo che il racconto procede in modo adeguato, accattivante e affascinante per le menti dei bambini ( e non solo) che desiderano sognare o volare su un cavallo come Nuvola bianca. Sono sempre più sicura che i tui nipoti saranno felici che tu abbia pensato, immaginato, questo racconto così bello e magico, solo per loro. Buon proseguimento e .. alla prossima.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Cara Rosalba, sarebbe bello allontanarsi da questa terra, dove c'è tanto male,
    L'uomo dovrebbe diventare padrone di un'altra scienza... L'amore!

    Buona giornata
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sandra, sognare è bello e fa bene
    nuvola bianca a questo serve a portarci lontano...

    bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Cara Paola, buongiorno!
    I miei nipotini per il momento sembrano non apprezzare molto, ma son piccoli..
    Grazie, per essere qui
    Bacio ciao!

    RispondiElimina
  7. Nuvola Bianca...una bella metafora, Rosariella.

    Ognuno di noi dovrebbe avere la sua Nuvola Bianca, con cui levarsi in alto e aspirare al Bello, al Buono, e al Giusto. Valori universali sempre più dimenticati ai nostri giorni...e di cui dovremmo riappropiarci pena la perdità della nostra Umanità.

    Bello!

    Un abbraccione.
    annarita

    RispondiElimina
  8. Cara Annarita, e da piccola che volo su nuvola bianca e grazie a lui ho percorso tutte le strade del cielo.

    Lui mi ha donato fantasia coraggio e
    sogni e mi accompagna sempre.

    L'uomo se non diventa un po' magico e un p' bambino non avrà mai ali per
    volare in alto

    Un bacione grande ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...