sabato 16 maggio 2009

Primo volo

Il cinque Giugno devo partire, sarò ospite dai miei cugini-Francia- Evian-Fino ad un'ora fa ero convinta che sarei andata in treno. Non ho mai viaggiato in aereo ( e ne c'era nella mia testa di di farlo) Alle tre di oggi ho parlato a telefono con mio cugino, che mi fa...
Cuginetta, lascia stare il treno che ci vuole una giornata di viaggio, pensa, che io viaggio da una vita in areo e sono ancora qui. In un attimo ho sentito la mia voce che ha detto...Cuginetto, verrò in aereo, mentre lo dicevo ho sudato...sempre ho avuto paura di viaggiare fisicamente oltre le nuvole, anche se tutti i giorni la mia testa sta sempre  oltre le nuvole. Adesso non posso più tirarmi indietro, farei la figura della scema Luca, su internet già ha prenotato i biglietti, felice della mia decisione.-Napoli- Ginevra due ore- col treno ne sarebbero state undici- Adesso il dado è tratto e mi tocca prendere l'aereo. Partirò con la mia consuocera, per lei, non è la prima volta. Questa sono io, se certe decisioni non le prendo a caldo, non le prendo più, come in questo caso... In fondo, cosa mi può accadere? Che casco...? ebbe...vorrà dire che farò lo scalo prima del previsto...uffa papapaaaaa!! Potevo starmi zitta!

Avion è un comune francese di 18.298 abitanti situato nel dipartimento del Passo di Calais nella regione del Nord-Passo di Calais.
So solo che Avion si trova al confine con la Svizzera.

16 commenti:

  1. Hai deciso benissimo!
    Cara Rosy, ormai tutti viaggiano in aereo e per eventuali e inaugurate crisi di ansia, c'è sempre la hostess che ti porta qualche ansiolitico di ottima efficacia :D
    No, scherzo un po'.
    Credo che tu abbia deciso saggiamente ed è una esperienza che va fatta. Un abbraccio grandissimo:
    Lara

    RispondiElimina
  2. Considera che io viaggio in aereo dal lontano 1970, e non ti saprei dire quante ore di volo, o quanti decolli e atterraggi abbia accumulato nella mia vita: davvero tanti. Anch'io posso dirti che sono ancora qui sano e salvo.
    Forse conosci la barzelletta che dice: "E' vero, prendere un volo è rischioso perchè, generalmente, all'eroporto ci si va in automobile !!"

    RispondiElimina
  3. Rosy, ero fifona più di te, ma quando per un compleanno importante mio figlio mi offrì un viaggio a Roma con lui...mi sciolsi e acconsentii.
    L'aereo è il mezzo di locomozione più sicuro.
    Questa esperienza va fatta, detto da una a cui tremavano le gambe prima di imbarcarsi.

    RispondiElimina
  4. Vedrai che meraviglia trovarsi fra le nuvole!
    E' un'esperienza da fare, fidati!

    RispondiElimina
  5. La mia prima e unica volta in aereo te la devo raccontare... è stata magnifica! Io ero tranquillissima, contenta come non mai di prendere l'aereo per la prima volta. Avevo avuto una borsa di studio con l'Accademia, per poter andare a Londra a visitare dei Musei importanti. Io e altri studenti dell'Accademia saliamo in aereo, accanto a me si siede una ragazza, che non conoscevo. Ebbene. mi dice che per lei era la prima volta su un aereo, e che era mooolto agitata. Effettivamente era mooolto agitata, mi chiede se può aggrapparsi a me, al mio braccio. Le dico che non ci sono problemi, di stare tranquilla... inizia la tortura! Mi si aggrappa, comincia a dire "Oddio... Oddio, Dio mio salvaci", io le continuo a dire di stare tranquilla che non può succederci nulla... e lei: "Oddio, la morte... vedo la morte"!
    Insomma, mi sono ritrovata con la faccia spiaccicata al finestrino e lei che mi urlava nell'orecchio.
    Non esagero, e non è una caricatura!
    Che esperienza!
    Ti prego, per il bene di chi ti sarà seduto accanto, stà tranquilla! Volare è bellissimo!
    Baci baci, buona notte!

    RispondiElimina
  6. Hai fatto bene, rosy, a decidere per l'aereo.

    Io l'ho preso diverse volte e dopo la prima volta, niente più paura!
    E' una sensazione molto bella, te lo posso assicurare.

    Vai tranquilla e goditi l'esperienza.

    Un abbraccio grnade.
    annarita:)

    RispondiElimina
  7. Visto quanto sei coraggiosa!? Non è mai troppo tardi, come vedi. E una volta scesa dall'aereo non vedrai l'ora di ritornarci, è un'esperienza unica!

    RispondiElimina
  8. Ciao, sono l'amministratore di un blog cinematografico dedicato alla Settima Arte e non solo.

    Mi piacerebbe se accettassi la mia proposta di scambio link. Che ne pensi? ;-)

    Fammi sapere.
    Drewes
    http://angolofilm.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. C'è sempre una prima volta in tutte le cose... e fai benissimo a combattere la paura ed è un'esperienza da nn perdere... vedrai che tutto filerà liscio...
    Scusa l'intrusione passavo di qui e mi son fermata spero non ti dispiaccia...
    Ti lascio una buona notte e se ti aggrada farmi visita sei la benvenuta... ciao ciao

    RispondiElimina
  10. brava Rosy!! io ho paura dell'aereo

    RispondiElimina
  11. Buon giorno cara Rosy sono un po in ritardo, mi scuserai sono stato un occupato ma ora spero che sarò più presente.
    Ti auguro una buona settimana, con un forte abbraccio, Tomaso

    RispondiElimina
  12. Rosy sono felicissima per te... hai fatto bene a dire di si, viaggiare in aereo è bello, ma devi toglierti la paura di farlo... goditi quel viaggio in tutte le sue sfumature, la Francia è meravigliosa... inutile che te lo dica io!!!
    PS.: Se puoi siediti dalla parte del finestrino... da quel piccolo "oblò" si vedono grandi meraviglie, ho viaggiato più di qualche volta in aereo e ti assicuro che dalla prima volta che l'ho fatto, ho cancellato l'esistenza dei treni dalla mia memoria!!!
    Buona giornata amica cara... KISSES!!!

    RispondiElimina
  13. Non mi lasci un pensierino nel guestbook?

    RispondiElimina
  14. Ciao Rosy piacere mio grazie di essere passata ne sono lusingata...
    Ti lascio un buon inizio settimana e se ti va di seguirmi puoi aggiungerti ai miei lettori cosa che contraccambio sempre che a te non dispiaccia... un abbraccio ciao ciao

    RispondiElimina
  15. Lara: oramai è fatta, i biglietti sono pronti. Cercherò di ritornare tutta intera :-))

    Vincenzo Cuccinotta: Non la conoscevo la battuta, bella, rende perfettamente l'idea.
    Grazie Vincenzo.

    Pro-azzurro- figo o non figo, adesso lo devo fare. ciao

    Stella: beata te che hai superato la prima volta..adesso tocca a me
    Un bacione.

    Angelo azzurro: il fatto di trovarmi oltre le nuvole, è la cosa che più mi intriga.
    Un bacio.

    Follettina, insomma, invece di raccontarmi qualcosa di più incoraggiante..ti perdono,va.. se hai volato tu lo posso fare anch'io...speriamo di non torturare nessuno durante il viaggio...al ritorno saprai.
    Bacio.

    Annarita: la vacanza dai miei cugini andrà bene.. comunque, mi sto convincendo da sola e mi farò il lavaggio del cervello, nel senso, che farò sparire dalla mia mente la paura... e qua ti voglio!
    Ti abbraccio.


    Lalletta, non è stato coraggio il mio piuttosto, la chiamerei inconscienza.
    Bacione grande, come stai? E sempre un piacere leggerti
    Ti abbraccio, con sempre rinnovato affetto.


    Paola, grazie, la prima volta non si dimentica mai...in tutti i sensi...
    Certo, che mi fa piacere averti non solo come lettrice,ma sopratutto come buone vicine di casa.
    Sono passata da te, adesso ti linkerò e ti seguirò. Grazie!
    Un bacio.

    Antonella: ti capisco, ma vedrai che anche per te verrà il giorno che dovrai affrontare questa esperienza... al ritono racconterò!
    Ti abbraccio.

    Drewes: evvai!! con lo scambio di link..
    il piacere è tutto mio.
    Ciao!

    Stella2: stella scusami ho combinato un guaio...
    Ti abbraccio.


    Tomaso: non proccuparti, so che ci sei sempre, anche solo con il pensiero, già è sufficiente
    Ti abbraccio.

    La mia fatina, spero che la tua bacchetta magica aiuti anche me!
    Ti abbraccio

    Paola2: ok, Paola.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...