martedì 19 maggio 2009

Canta Napoli


Eduardo de Filippo
Si t' 'o sapesse dicere
Ah... si putesse dicere
chello c' 'o core dice;
quanto sarria felice si t' 'o sapesse dì!
E si putisse sèntere chello c' 'o core sente,
dicisse: «Eternamente voglio restà cu te!»
Ma 'o core sape scrivere?
'O core è analfabeta,
è comm'a nu pùeta
ca nun sape cantà.
Se mbroglia... sposta 'e vvirgule...
nu punto ammirativo...
mette nu congiuntivo
addò nun nce 'adda stà...
E tu c' 'o staje a ssèntere
te mbruoglie appriess' a isso,
comme succede spisso...
e allora
addio Felicità!





A mio marito
Addò vad e addò gir
tutte e femmen te guardan
tu, si alt e si robust
quasi, quasi si nu fust
io pe chest me te spusai
ma si sapev marito mio
me ne pigliav a nat
pe 'chè io nun sacc comm a già fà
pe te fa nu poc parlà
So carina
e tu nu parl
so nervosa
e tu nu parl
so paziente
e tu nu parl
e io dess a cosa mia chiù bella
pe te fa veni
a favella!
@@@@
scritta nel lontano 1968
dopo un anno sposati.
si dice che il silenzio è d'oro
e tu marito mio sei un uomo
ricchissimo!

11 commenti:

  1. Sono sbalordito! Leggo e rileggo le due poesie, la prima di Eduardo il mio grande mito, la seconda la tua...e la musica mi risuona nelle orecchie e nella testa.
    ..."dicono che il silenzio è d'oro!
    marito mio tu, possiedi una grande ricchezza"!
    Formidabile! Solo i napoletani posseggono il dono della filosofia poetica.
    Io ho sbagliato a nascere a Roma.
    Mi sarebbe piaciuto nascere a Napoli.

    RispondiElimina
  2. Che bello leggere sta musica...

    RispondiElimina
  3. Non so se sto sognando, ma poi rifletto non è un sogno, queste poesie accompagnate dal grande Renato Carosone è il massimo...
    Buona serata cara Rosy,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. rosy, cara, che regalo mi hai fatto con i filmati di Carosone. Adoro questo grande maestro che ha contribuito a diffondere la napoletanità nel mondo, utilizzando un'interpretazione di essa personalissima e accattivante, trascinante e coinvolgente.

    ...e poi quelle dita sulla tastiera: un vero miracolo della natura.

    Baci, rosy bella!

    Annarita

    RispondiElimina
  5. Adoro Napoli , i napoletani , i vostri grandi artisti , unici e irripetibili . Senza parlare della musica che fa venir la pelle d'oca ...Meravigliosa la poesia di Eduardo , bella e intensa la tua !!!Complimenti per questo bel post.
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
  6. Aldo: la nostra filosofia, ci fa andare avanti, senza di lei saremmo poveri veramente!
    Ciao Aldo e Bonjou


    Stella: veramente bella e Bonjour

    Tommaso: tutta Napoli è un sogno...
    un bacio e buona giornata e Bonjour


    Annarita: sono contenta che senza volerlo ti ho regalato la musica di Carosone che ti piace.
    Un abbraccio forte e Bonjour


    Paola: lo so che adori Napoli e questo mi rende contenta.
    A presto un bacione.

    RispondiElimina
  7. Bonjour madame!
    Bienvenue ici...
    Pour commencer parle-moi de ton voyage, merci beaucoup.
    Au revoir.

    RispondiElimina
  8. Rosy, che belle foto vedo entrando nel blog: sembra un posto magnifico dove andrai. Posso venire anch'io???

    RispondiElimina
  9. Rosy...ma vai in Paradiso... che località meravigliosa: verde fiori mare...Ti accompagno?

    RispondiElimina
  10. Per Angelo Azzurro e stella.
    Se fosse per me porterei tutti gli amici del blog.

    Stella non è il mare quello che vedi, ma il lago, che mio cugino mi ha detto tante volte come si chiama..lo dimentico sempre.
    Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
  11. Ciao ROSI!
    Complimenti per la nuova grafica del blog e per il post! Certo che avete una cultura in questa regione pazzesca! Siete veraci, solari ospitali e anima e core!
    un abbraccio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...