sabato 21 marzo 2009

Un po di me.


Le mie parole malandate.
A volte mi sento un po triste, perché la mia anima ha un bellissimo giardino, la terra è fertile, acqua in abbondanza ,il clima è quello giusto, per poter impiantare tanti fiori profumati ma molto spesso mi rendo conto che nonostante tutti gli sforzi non posso coltivarlo.. per colpa della mia mano destra... mutilata dall'ignoranza scolastica.
Certe volte anche le parole mi abbandonano e fuggono da me arrabbiate
e cosi.. mi siedo nel mio giardino incolto e mi perdo nel dolce canto di un'anima senza parole, per compagnia l'eco dei miei semi sparsi e spersi dentro di me che la mia povera mano non sa ne raccogliere e ne dare a loro voce.
Semi che l'ignoranza ha bocciato per sempre ma io e da sempre che li cullo con la poesia dell'anima, lei è invisibile e non ha ombra come il corpo e la sua voce non si ferma alla superficie, lei va oltre sempre più oltre e io con lei.
Però tante sono le volte che questa mia anima umiliata si agita e trovando difficoltà si ritrae avvilita.
Molto spesso dal mio giardino incolto alzo la mano verso il cielo accarezzo il sole e la sua luce, un dolce calore invade il mio cuore e sorrido felice, perchè sono viva.
Dal mio diario
Buon fine settimana a tutti e

23 commenti:

  1. Buon fine settimana a te.
    Sei sempre di una profondità immensa. Questi tuoi piccoli pezzi di diario sono belli davvero, ed io, come tutti gli altri, non posso che ringraziarti per il fatto di condividerli con noi.
    Ciao Rosy, ti auguro un fine settimana riposante... ma pieno di sorprese.
    bacibaci

    RispondiElimina
  2. Bellissima la poesia di Salvatore di Giacomo, così come incantevoli sono le tue parole.
    A me sembra che il tuo giardino sia un incanto, pieno di colori e profumi delicati.
    In ogni giardino, anche quelli incantati come il tuo (rari) nasce spesso un po' di erbaccia.
    Ma è naturale,cara Rosy, fa parte dell'incanto, come le foglie secche che vi cadono in autunno...

    Buona Primavera, cara e dolce amica!
    Lara

    RispondiElimina
  3. Bello il tuo post.Un saluto ed un buon w.e.Dual.

    RispondiElimina
  4. Mi sembra di respirare aria di casa...

    RispondiElimina
  5. Rosy, ancora una volta mi hai commosso con queste parole! Hai espresso esattamente quello che sento io, mi ci ritrovo proprio in questo pezzo di diario!
    Un forte abbraccio e buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  6. Grazie per la tua visita che ricambio con piacere, spero di rivederti ancora da me, ho visto anche il tuo blog a carattere artistico molto bello, ciao.

    RispondiElimina
  7. Ciao.
    Ho percepito il profumo dei fiori del tuo giardino, uno ad uno:)
    Ho raccolto l'eco dei tuoi semi sparsi e spersi e ne ho visto la ricchezza.

    Ho desiderato confortare la tua anima umiliata per incitarla a non ritrarsi.

    Ho gioito con te che hai saputo risollevarti nonostante tutto, guardando il cielo...

    Buon inizio di primavera, coraggiosa rosy:)

    RispondiElimina
  8. Sai veramente commuovere con questi pezzi di diario,
    poi ci si più rilassare ascoltando questa bella musica di Vivaldi.
    Un sincero abbraccio...
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Cara janas, noi ci siamo conosciute e di te ho un bel ricordo.
    Sei una ragazza meravigliosa, di te mi ha colpito la tua intellizenza,
    la tua sensibilità la tua estrosità, il tuo amore per il teatro, per i bambini, per i bei dsegni che sai fare, e per tante altre cose.
    Le persone solare cara folletta, sono le più ricche
    sono come il sole irradiano luce, calore e tu sei tutto questo.
    Ciao follettina...buona Domenica.
    bacione.

    RispondiElimina
  10. Cara Lara, bella la poesia di Salvatore di Giacomo.Capisci il naoletano?

    Hai ragione, l'erbaccia sta in tutti i giardini.
    anche lei ha il suo diritto di stare accanto a me.
    nel mio giardino ci deve essere tutto..perchè tutto parla di me.
    Ciao buona Domenica cara Lara...bello il tuo nome cosi tanto romantico.

    RispondiElimina
  11. Grazie dual, e buon w a te.
    come stai? da tempo non ci sentiamo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  12. Caro Angelo azzurro, sono contenta che ti ritrovi in queste mie parole, perchè vuol dire che le nostre anime sono in sintonia

    Buona Domenica angelo azzurro e un bacio.

    RispondiElimina
  13. Annarita, tu non sai quando le tue parole mi hanno commossa.
    Avevo timore di parlare di me e dei miei pensieri, invece mi accorgo di quanti meravigliosi giardini ci sono in questa rete e questo mi da tanta forza e fiducia nella vita.
    Le parole che scriviamo con il cuore, vengono raccolte da altri meravigliosi cuori,
    questo mi conforta e tu non sai quanto!
    Ti abbraccio, commossa e ti dirò anche il perchè
    @@@

    Fin da piccola ho amato leggere, leggevo tutto, tutto quello che trovavo..un giorno stavo seduta su una panchina, avevo 15 anni forse...ai miei piedi c'era un mezzo foglio di giornale vecchio, con i piedi spostai le foglie che lo coprivano e lessi una frase...(quella che tu hai scritto...ti sei risollevata guardando il cielo )
    La frase che lessi era simile...
    "quando si sta nel fango si guardano le stelle"...questa frase si incorporò in me e mai più mi ha lascita mi sta facendo compagnia da una vita.. Imparai a guardare il cielo desiderosa di arrivare alle stelle

    una frase che dopo tanti anni attraverso te la rileggo...non ho parole.

    emozionata ti ringrazio
    e ti bacio...buona Domenica.

    RispondiElimina
  14. Tomaso carissimo sei una persona dolcissima..
    tu con i tuoi post mi fai viaggiare...
    e per questo ti abbraccio e ti auguro buona domenica.

    RispondiElimina
  15. Ciao Rosy, spero che stia bene. passavo per un caro saluto e per augurarti buona primavera!
    Bella poesia, è più bella ancora le tue parole che hanno bagnato un pò i miei occhi....

    RispondiElimina
  16. Certe peppe che non ci perderemo più di vista...
    Verrò a trovarti, stanne certo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  17. Cia stella, felce di saperti a casa tua.

    RispondiElimina
  18. Blessing!!! che gioia da tempo non ti sentivo che piacere, auguro anche a te una buona, ricca, fiorita e profumata primavera!
    Ti abbraccio.
    A presto!.

    RispondiElimina
  19. Le tue parole malandate, sono poesia. Ciao Buon fine settimana

    RispondiElimina
  20. Vieni a ritirare il premio meritato.

    RispondiElimina
  21. Ciao signora in rosso e buona Domrnica e Parigi?

    Stella, grazie del premio.

    RispondiElimina
  22. rosy, sono io a ringraziare te perchè condividi con noi questi frammenti della tua vita, così intimi e personali.

    Sono felicissima di aver suscitato con le mie parole un ricordo a te così caro.

    Io credo profondamente ad un fil rouge tra anime...

    Un saluto caro
    annarita

    RispondiElimina
  23. senti Rosy le tue parole, melanconiche e tristi, suonano comunque melodiche nel mio cuore: Elogio la sensibilità... la tua è estremamente sottile e piena di urla soffocate, ma sicuramente non sarai solo questo!
    La sensibilità fa uscire tante sfaccettature, tutte molto diverse!
    complimenti
    un forte abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...