martedì 16 giugno 2015

Dal mio diario -10/2/1984

Se potessi liberarmi
 di questa materia
che avvolge la mia anima,
mi porterei lontano dalla terra.
Se potessi eleverei la mia anima
da questa coscienza umana
e vagherei nell'universo,
senza volontà e ne palpito di vita.
Se potessi  fonderei lo spirito e la materia
e vagherei senza sapere di esistere.

**********

Per sapere cos'era il mondo
ho perforato la mia anima,
 rassegnata ho spolverato ogni dolore
per dare dare a loro trasparenza.
Oggi che il mio sguardo si allunga
con serenità sulle ombre della vita,
non chiedetemi come ho fatto..
Perchè non lo so.


3 commenti:

Luigi ha detto...

Riflessioni molto profonde Rosaria!!!
Siamo anime assetate d'infinito e solo in cielo la nostra sete sarà pienamente colmata
A presto

Rosaria ha detto...

Luigi come son vere le tue parole.

A presto

Giancarlo ha detto...

Un sereno fine settimana per te...ciao.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...