martedì 4 ottobre 2011

Pensiero mattutino


Madonna (Munch)

Una volta, con accanto la tazzina di caffè, avevo l'abitudine di buttar giù sul mio diario personale i primi pensieri del mattino, una dolce abitudine che ora ho abbandonato ma non per mia volontà


Ancora mi resta il pc che mi aiuta a portare avanti quello che era una volta e non ci voglio rinunciare ora più che mai ne ho di bisogno.

In questi anni di ricerca del senso della vita...  ma tutto era programmato forse? Non lo so Quello che so guai se non avessi avuto dentro di me quella forza necessaria di affrontare ogni cosa ma non una forza la mia distruttiva,una forza fortificata dai dolori e mai questi hanno cambiato o sporcato la mia anima.


Nulla è sfortuna su questa terra se impariamo i passi fondamentali per vivere con consapevolezza, scoprendo così che nessusa sfortuna o difficoltà è ingiusta. Il nostro modo di vivere dipende da noi e di come noi ci sappiamo rapportare alla realtà della vita.

Ho camminato tanto... ma c'è stato un momento che non ricordo quando, che mi sono accorta che il mio cervello con la sua fredda logica non mi dava risposte giuste.
Per non cadere nel vittimismo iniziai a farmi delle domande
Qual'è il senso della vita e della morte?
Di sicuro il dolore e le emozioni non erano cose esclusivamente mie ma del mondo intero e fu questo pensiero che mi portò a cercare una chiarezza che illuminasse i dolori, ma non solo i miei.

Non fu facile decidere di  varcare quel piano mentale che conoscevo, per entrare nell'incognito,dove nuove sensazioni e valutazioni sorgevano in me da un piano più profondo che non conoscevo.

In quei momenti della mia vita i dolori erano così profondi e duri  che  fui costretta  ad usare contro di me la forza della volontà  questa è stata la mia salvezza. La volontà  di capire mi e servita per passare da un  piano mentale di tutta evidenza ad uno più vasto  e  più sottile.

Un cammino lento il mio, talvolta mi stancavo ma andavo avanti e mi accorgevo che crescevo emotivamente e  spiritualmente.
In questa crescita personale imparai a confrontarmi con la mia realtà, con  le mie emozioni e con gli eventi della vita.
La vita ci da  delle opportunità,  se siamo in grado di coglierle lei, ci aiuta.


Tra la tastiera e il monitor troneggia la mia tazza di caffè, come una volta.. la guardo e mi chiedo.. perchè mettere on-line i miei pensieri? Una risposta me la sono data...la nostra esperienza personale è importante e forse abbiamo il dovere di metterla a disposizione del mondo?

La vita non è fatta solo di grandi eventi che ci scuotono,  questi appartengono a tutti.
Ma l'evento più bello della  nostra vita e quando impariamo a camminare dentro di noi e scopriamo  che e da qui  che dovremmo partire tutti, e l'unico modo per migliorare noi stessi e il mondo.

PS..non voglio insegnare nulla a nessuno sto solo scrivendo il mio peniero, anche perchè la mia ricerca personale non si ferma mai questa è la bellezza vera di tutti quelli che cercano di dare un senso alla vita. Si diventa esploratori di noi stessi ma  è anche il solo modo di diventare unici per se stessi, nel senso che questa ricerca è tutta nostra.

16 commenti:

il monticiano ha detto...

Ci vuole una gran forza d'animo e una bella saggezza e tu le hai entrambe per tua fortuna.
Un abbraccione,
aldo.

zicin ha detto...

Cara Rosy, se non ci fosse, ti dovrebbero inventare... sei una persona molto speciale, dotata di molto spessore e soprattutto di energia positiva che emani in ogni occasione.
Sono contenta di averti incontrata sul mio cammino... nel web.
Felice pomeriggio

riri ha detto...

Cara Rosellina, ero senza connessione la telecom-italia-immobile:-) non ha funzionato quasi 2 gg.Eccomi a leggere le tue parole che con rispetto profondo condivido, so cos'è il dolore, il rimettersi in gioco in un mondo quasi "alieno" ed un pò ti capisco come donna ed amica..Un bacio ed ogni giorno ti regali qualcosa di nuovo che puoi afferrare a piene mani con gusto e pienezza.Baci

Lina-solopoesie ha detto...

CARISSIMA COGNATINA ROSY.
Rimango senza parole ....Ti scrivo questo racconto che anni fà trovai nel motore di ricerca .
Non conosco l'autore, ma e davvero bella .
*****
E una donna disse: Parlaci del Dolore.E lui disse: Il dolore è lo spezzarsi del guscio che racchiude la vostra conoscenza. Come il nocciolo del frutto deve spezzarsi affinchè il suo cuore possa esporsi al sole, così voi dovete conoscere il dolore.E se riusciste a custodire in cuore la meraviglia per i prodigi quotidiani della vita, il dolore non vi meraviglierebbe meno della gioia;Accogliereste le stagioni del vostro cuore come avreste sempre accolto le stagioni che passano sui campi.E veglieresti sereni durante gli inverni del vostro dolore.Gran parte del vostro dolore è scelto da voi stessi.E’ la pozione amara con la quale il medico che è in voi guarisce il vostro male.
Quindi confidate in lui e bevete il suo rimedio in serenità e in silenzio.Poichè la sua mano, benchè pesante e rude, è retta dalla tenera mano dell’Invisibile,
E la coppa che vi porge, nonostante bruci le vostre labbra, è stata fatta con la creta che il Vasaio ha bagnato di lacrime Sacre.
UN BACIO E UN ABBRACCIO LINA

Caterina ha detto...

Ciao Rosy, sei una donna stupenda piena di energia positiva. Leggo volentieri i tuoi pensieri molto profondi. Le tempeste della vita vissuta e anche i dolori ci rafforzano, ci aiutano a dare risposte alle nostre domande ed a trovare il senso della propria vita.
Un caro saluto e baci

nina ha detto...

Ciao Rosy
aggiungo la mia voce a quelle di apprezzamento, ammmirazione e rispetto che emerge dai commenti precedenti.
Molto interessante il tuo percorso interiore e sicuramente positivo per te.
Il rovello che ci fa scavare, indagare dentro noi stessi molto spesso fa male ed è per "legittima difesa" che a volte restiamo in superfice, navigando a vista e sospendendo il giudizio... Trovo molto interessante confrontarmi con il tuo pensiero, vorrei capire meglio qual'è stato il tuo approdo... io sono ancora in alto mare!
Un abbraccio
Nina

zicin ha detto...

Cara Rosy, buongiorno!
Oggi è una giornata stupenda... c'è un bel sole caldo ed è un piacere stare all'aperto... ti va un caffè in giardino... è pieno di uccellini e di fiori e la mia fantasia vola... le uniamo?
Un bacio ed un sorriso

riri ha detto...

Eccomi, andiamo a braccetto dalla nostra comune amica Zicin ed in volo con la fantasia arriviamo tutte nel suo bellissimo giardino...quasi ancora estate, un lieve e frizzante venticello ci fa gustare il caffè fumante e parliamo tra noi..con affetto.

rosy ha detto...

Aldo ti mando un bacio
Grazie delle tue parole.

Zicin, ma io sono una invenzione;) Scherzo, ma non tanto...
La mia può sembrare una battuta, ma non lo è...
Mi trovo su questo mondo per caso...
e ci sono rimasta con molto piacere..
Contenta come te di averti incontrata a te e a tutti le amiche e amici di questo straordinario mondo che ci da sempre ragione, qualunque cosa scriviamo..
Vuol dire che siamo sulla stessa lunghezza d'onda...scusa la frase fatta
Un bacione


Riri, quando se ne va la connessione restiamo fuori da questo mondo.

Grazie delle tue parole come Amica e come Donna..
Sento la tua vicinanza e questo fa bene al cuore.
Un bacione a te e Nicola.
Ciao.


Cara Lina, sei fantastica sai sempre trovare parole sagge e confortanti.Bellissima la storia del Vasaio, non la conoscevo allora doppio grazie e doppio bacio.
Ciao.

Cara Caterina stupende siete voi che mi leggete e questo mi fa piacere.
Poi mi dite tante belle parole e mentre le leggo tra me sorrido e mi dico...che fortuna avervi incontrato.
Bacione Ciao.


Cara Nina, a te risponderò con un post e tenterò di spiegare qual'è stato il mio approdo...
Un bacione ciao Ninetta.



Riri, sono venuta sul terrazzo di zicin e tu sei arrivata prima di me.
bacio ciao

riri ha detto...

La lontananza svanisce quando si scrive col cuore in mano:-) Un bacio, un caffè, un sorriso che rivoglio...

nina ha detto...

Ciao Rosy
un caro saluto anche a te ad una buona giornata
Nina

Caterina ha detto...

Ciao Rosy, secondo il meteo qui domani comincerá il vero autunno con freddo e piogge. Noi, con i colleghi di scuola proprio per questo venerdí e sabato abbiamo progettato una gita comune.I ragazzi gioiscono perché non devono andare a scuola domani.
Un caro saluto e baci

Janas ha detto...

Ciao esploratrice della vita... c'è una follettina, da qualche parte nel mondo, che ti pensa! Un abbraccio follettoso.

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Rosy, ti auguro una bellissima serata :-)

riri ha detto...

Auguri carissimi per il tuo onomastico,un bacio e cioccolato con savoiardi, oggi ci vuole l'aria è più fresca:-) Ti abbraccio

rosy ha detto...

Buona giornata anche a te nina bacio.

Riri son corsa...bacio


Caterina, anche qui da noi il freddo oggi la fa da padrone
Ma il meteo dice che lunedì ritornerà il caldo.

Buona gita a te e colleghi e ai ragazzi che da che mondo e mondo son sempre contenti di non andare a scuola.
Un bacione ciao

Nicola abbraccio e buona giornata con la tua bella e cara rosellina.


Ciao follettina ecco perchè ho sempre i fischi all'orecchio sei tu che mi pensi sempre.
C'è posta per te.
Bacione alla follettina.


Grazie riri, auguri anche a te.
Bacione e grazie della cioccolata e dei savoiardi.
Bacione ciao.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...