venerdì 28 gennaio 2011

CARTOLINA PER UN WEEK END

Con la cartolina ecco a voi un detto napoletano.
E va bbene! – dicette donna Lena, quando truvaje 'a mamma, 'a gatta e 'a figlia prena.
Traduzione per i non napoletani.
E va bene! – disse rassegnata, la signora Lena, quando si accorse che la mamma, la gatta e la figlia erano incinte. Come dire... che bisogna accettare con rassegnazione tutto quello che ci è stato destinato dal cielo...  E Ca Te Voglio Rosariuccia mia. Tra il dire e il fare  c'è di mezzo il mare,  e io non so nuotare. Ohibò!   A.A.A. CERCASI BARCHETTA!!.
 Un sorriso ;-) e Buon fine settimana a tutti da  Caserta. Rosaria.

Italiano
Nella rete.
Tra
Experimental,
Rafnet,
Netscape,
E-l'inglese
Te stai scurdann e parlà l'italian

26 commenti:

  1. Conosco Caserta vecchia, prezioso gioello poco "reclamizzato" , secondo me!
    Buonissimo finesettimana!

    RispondiElimina
  2. Cara Sandra Caserta Vecchia è molta conosciuta, mia figlia che fa la guida
    mi racconta che i turisti tra la reggia, il Belvedere di San Leucio
    e Caserta Vecchia ne sanno più loro.
    Poi Il massimo splendore di questo borgo avviene con la grande manifestazione con
    Settembre al Borgo a Casertavecchia: dal 27 al 30 Agosto e dal 3 al 6 Settembre
    In questo periodo è affolatissimo da attori, cantanti insomma c'è di tutto.
    Tante sono le persone che arrivano da ogni parte d'Italia c'è un fermento in questo periodo che non puoi immaginare
    Un evento che tutta l'Italia aspetta.
    Mi fa piacere che conosci il borgo

    Buon fine settimana anche a te.
    Da Caserta.

    RispondiElimina
  3. Bellissima cartolina, cara Rosy, nonostante sia un nativo della provincia di Avellino non ho ancora avuto il piacere di visitare la vostra REGGIA :-) sei stata molto brava nel tradurre il napoletano in italiano :-)
    Ti abbraccio cara amica e buon fine settimana anche a te :-)

    RispondiElimina
  4. Caserta vecchia è un sogno. Mi dispiace non averla ancora mai vista.
    Grazie per le battute e per ... la tua traduzione :)

    Un abbraccio amica cara!
    Lara

    RispondiElimina
  5. Cara Rosaria, ho rivisto con nostalgia Caserta Vecchia e che devo dire? E vabbene! Filosofando come suggerisce il detto napoletano che hai proposto.
    'E vabbene' è assai ricorrente nel dialogare in napoletano. Per la precisione 'va bbuono', mentre 'e vabbene' è un po' italianizzato, proprio, per esempio, di Caserta e non di Napoli. Caserta ha risentito della presenza in loco dei dislocamenti delle Accademie militari e di Polizia.

    'E vabbuono' mi ha spinto a fare una ricerca sul web e ho trovato vignette assai gustose in merito.
    Ne riporto un paio.
    Questa:
    "Vabbuo' na passat 'e past... e se lev tuttecos..."
    Chi almeno nella vita non ha sentito questa frase dopo essere stato tamponato violentemente...
    [http://cagliostro.go.ilcannocchiale.it/post/654526.html]

    Oppure quest'altra, di un tale che si lamenta a causa del padre vittima di un mortale incidente sul lavoro.

    "Ma l’Italia è il paese dei vabbuò! E’ pericoloso sostare a piedi vicino al camion? E vabbuò! Non c'é un chiaro piano di sicurezza? E vabbuò! Gli autisti degli autoveicoli non hanno un luogo dove stare durante le operazioni di carico delle merci, e gli tocca bighellonare qua e là? E vabbuò! Vabbuò! Vabbuò!
    Così, anche 3 scatoloni del peso complessivo di 6 tonnellate, nello stabilimento della Saint-Gobain di Pisa, un lontano 26 giugno 2006 hanno detto e vabbuò!, e hanno deciso di ribaltarsi, stanchi di dover fare tutto da soli per restare in equilibrio. Sotto c’era Carlo Pratelli, 62 anni, dipendente della Mancini Autotrasporti Snc... E vabbuò! [http://www.byoblu.com/post/2009/09/13/Il-paese-dei-vabbuo.aspx]

    Poi ce n'è un'altra che ma ha fatto piacere leggere, ma è piuttosto lunga da raccontare qui. Si tratta di ciò che poteva succedere in uno dei vecchi Banco Lotto di Napoli, tempo addietro. Ti segnalo il link perché possa gustarla: [http://cagliostro.go.ilcannocchiale.it/post/654526.html]

    Ciao, Gaetano

    RispondiElimina
  6. Ciao Rosellina, una bella cartolina, che rispecchia un momento, con la reggia e l'allegria, la tristezza se ne andrà via, almeno ci proviamo dai...Questi posti sono splendidi, ci manco da troppi anni, ma ci verrò sicuramente, non so ancora quando..
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Grazie cara Rosy Le belle cartoline , i racconti di Caserta mi fanno sognare!
    pensare che non sono mai stato a Caserta,
    chissà se il destino un giorno mi porterà da quelle parti.
    Buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Rosariella bella, grazie per questa splendida cartolina di fine settimana.

    Non conosco né Caserta né Caserta vecchia se non per averne sentito parlare entusiasticamente da amici e conoscenti.

    E', pertanto, un belvedere seppur virtuale.

    Bacionissimo
    annarita

    RispondiElimina
  9. Non conosci la reggia Nicola! Ma cosa dici Avellino è a due passi grave questa mancanza da un campano
    La Reggia ti aspetta insieme alla tua bella regina.
    Sù sù un po' di coraggio e visitiamola.
    Pensa che Aprile verranno delle amiche romane in gita in pulman e io starò lì con loro a dare il benvenuto ai romani.
    Buona serata caro Nicola Ciao

    RispondiElimina
  10. Lara, caserta Vecchia è da vedere e non solo lei. Anche tu fatti coraggio e vieni Caserta e i casertani saranno lieti di accoglierti.
    Buon fine settimana
    Bacio ciao

    RispondiElimina
  11. Gaetano, Gaetano mio e quanta verità hai detto
    I nostri vabbuono e quanti ne sono tanti e quanta filosofia c'è chiuso in quei vabbuono
    Il ragù si è bruciato...e vabbuono!
    Questo è nel piccolo ma quel vabbuono.. Vabbuono sempre una semplice parola che chiude ogni discussione.
    Ma ci sta pure chi dice alterandosi...ma per te va semp tutto bbuono?

    E vabbuo Gaetà adesso vado sul link che mi hai gentilmente segnalato
    Grazie

    Son contenta che hai apprezzata la cartolina e come poteva essere diversamente chi sa quante volte
    da giovane ci sei andato
    Io si a ballare.

    Un caro saluto e un buon fine settimana a te e famiglia.
    Ciao

    RispondiElimina
  12. Riri l'allegria ci sta sempre ma condirla con un pizzichino di come dire di realtà rende l'allegria acro-dolce e tu che sei brava in cucina sai bene come son buono i peperoni, le cipolline in acro-dolce
    Certo che verrai a Caserta e devi venire quando deciderai sarai sempre la benvenuta.
    Buon fine settimana a te e Nicola e pokerino
    Bacio ciao.

    RispondiElimina
  13. Non conosci Caserta ma conosci una casertana e con lei conosci tutto di Caserta e poi la conoscerai Scommettiamo che prima o poi la conoscerai?
    Io ci scommetto un pranzo ci stai?
    Adesso accontentiamoci del virtuale

    Un bacione grande ciao

    RispondiElimina
  14. Tomasino basta sognare vieni a Caserta
    e vestiamo il sogno di realtà
    Non te ne pentirai
    Un bacio e buon fine settimana a te e famiglia ciao.

    RispondiElimina
  15. ..anche se un po' in ritardo, il Poker stanotte non è stato bene, niente di grave, male al pancino, eccomi per augurarti un buon fine settimana..qui il tempo è bruttino, ma poco importa, ho da fare diverse cose, tra cui finire il cappello a mio figlio (il primo che gli faccio alla sua tenera età):-)
    Hai ragione per l'agro-dolce, la vita è fatta di tutti questi momenti, a volte si sottovalutano, altre ci si dà troppo spazio, ma non bisogna mai perdere di vista la realtà, lo so bene..ma è scherzando tra noi che forse diamo un tocco di allegria, anche se da lontano, tra tutte, un momento di piacevole compagnia..al quotidiano..quindi, dopo tutte queste parole, siediti e prenditi il caffè con me e le altre donzelle e parliamo:-) e diamoci un bacio:-)

    RispondiElimina
  16. Rosaria è bello vedere il tuoi luoghi e spero davvero un giorno di poter avere una guida come te e laura per conoscerli finalmente.

    mi piace l'idea del post da ascoltare e al pomeriggio mi attrezzo per aggiungere questa utile funzionalità al mio blog, per il quale ti ringrazio.

    Ti auguro un buon fine di settimana e ti abbraccio mandandoti tanti bacini.

    rosalba

    RispondiElimina
  17. Riri, Mi dispiace per pokerino, l'importante che adesso sta bene.
    Allora oggi farai il capello al tuo figliolo...c'è sempre una prima volta.
    Un bacione, ciao cappellaia.

    RispondiElimina
  18. Rosalba, ma certamente che li vedrai
    e poi se non sbaglio Laura già si è offerta di farti da guida,,ricordi in sardegna?

    Mi farebbe piacere che tu aggiungessi l'ascolto al post anche perchè la voce è gradevole e cosi potrei ascoltare
    In bocca al lupo allora.
    E sono io che ringrazio te anche se ho visto che hai ingrandito i caratteri sul blog.

    Buon fine settimana anche a te e bacini. Ciao

    RispondiElimina
  19. Rosy cara, grazie per la cartolina. Un abbraccio forte. buona domenica!

    RispondiElimina
  20. ...Caserta ancora ricorda il passaggio della Follettina... vero?
    Un bacio bacione

    RispondiElimina
  21. ..Pokerino sta meglio, speriamo bene..qui nevica 10 cm. ieri è arrivata mia sorella Giulia, adesso posta una torta:-))Un bacio ed un aperitivo..qui si mangia sempre troppo:-))

    RispondiElimina
  22. Lucia Buona domenica a te e famiglia Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Contenta per pokerino

    Sono venuta a complimentarmi con tua sorella per l'ottima ciambella.
    Buona domenica bacio

    RispondiElimina
  24. Caserta non dimentica le follettine
    Ciao bacione e buona domenica.

    RispondiElimina
  25. bellissima caserta buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  26. Ciao dolcissima, come ho appena accennato a Lina ed alle altre ci troviamo tutte da Zicin, aspettatemi, per voi è vicino, ma io vi raggiungo al più presto sto facendo l'autostop..ma qui se nessuno si fermami tocca riprendere il mezzo veloce..:-))Un bacio, un sorriso, una buona giornata e caffè!!:-))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...