lunedì 23 agosto 2010

Sogno il mio materasso


Sogno il mio materasso, il mio divano, la mia poltrona 
la mattina mi alzo tutta dolorante 
bello il mare, il panorama, il tramonto , l'alba la Sardegna 
ma il pensiero di affrontare il materasso a me destinato 
ogni sera mi da l'incubo, lo guardo come un nemico. 
Eppure il materasso ho visto che non è male 
deve essere la rete.
Mi alzo la mattina come se avessi fatto durante la notte la maratona 
e invece no, non ho fatto neppure un passettino 
e  la mattina mi  alzo  tutta scassata
Poi, piano piano mi metto in sesto,
 ma  non faccio che sognare
  il mio amato  materasso
e perchè no...
 anche  il mio Angioletto


Buona settimana a tutti 

24 commenti:

  1. E meno male che sogni pure Angioletto, Rosariella!

    Battuta a parte, quando non si riposa bene è un problemuccio affrontare la giornata!

    Dai che ormai la fine del mese non è lontana.

    Bacione.

    ps: Qui si sta scoppiando dal caldo!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosina, sei uno spasso:-) ma è purtroppo vero, quando si cambia letto è un dramma, devo dire che a me è andata abbastanza bene quest'anno, l'hotel era ristrutturato ed era tutto nuovo, l'unico inconveniente? Gli amici russi della camera sopra la mia, uscivano a mezzanotte e fin lì ci stava bene, ma tornavano alle 5 del mattino, lei aveva i tacchi astronomici e rompeva col ticchettio e non solo quello..anche il materasso;-) Pazienza, la prossima volta mi farò dare la camera all'ultimo piano:-))Baci ed a presto, quando torni?

    RispondiElimina
  3. Eh sì, quando incominciano le "visioni" delle comodità di casa propria ...il gioco si fa duro e difficile. A volte capita anche a me. Mi spiace per te...ma continuo ad invidiarti: qui da me è tornato caldo UFFA.

    RispondiElimina
  4. il rovescio della medaglia!!!!!!BUONA CONTINUAZIONE DI VACANZA,MATERASSO A PARTE

    RispondiElimina
  5. Proprio così cara Rosy,il TUO materasso è il MASSIMO che c'è.
    Intanto, se c'è lì dove ti trovi goditi il fresco perché qui a Roma si boccheggia.

    RispondiElimina
  6. Ti lascio un caro saluto, un abbraccio ed immagino lo sciabordio delle onde che fanno sognare ad occhi aperti:-)

    RispondiElimina
  7. Dai Rosaria, tieni duro che la fine del mese si avvicina e potrai riabbracciare Angelo e farti una ronfata sul tuo amato materasso.
    Tieni duro!
    Bacione, Viviana

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Cara amica mia, manca poco ormai al tuo rientro a casa.
    E per tutte le vacanze è così: si sta bene all'inizio poi viene la nostalgia di casa. E forse il bello oltre ai luoghi nuovi conosciuti e vissuti, è proprio ritrovare le pensone care e i propri angoli di vita, tornare alla vita di ogni giorno.

    Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  10. Cara Rosy,
    sono in un internet point e passo per lasciarti un saluto .
    Se ti può consolare io sogno il mio cuscino e la mia cervicale piange!!!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  11. Ciao Rosaria, quanto ti manca a riabbracciare il materasso e il tuo Angioletto? Dai, cerca almeno di goderti il resto fino alla fine. Ti aspettiamo!
    Un grosso abbraccio, Viviana e Mao

    RispondiElimina
  12. Rosy,a parte il problema materasso,spero ti stia godendo questa bella vacanza ,ma torna,'sto blog aspetta te...
    Un bacione.

    RispondiElimina
  13. Annarita cara son ritornata al mio materasso ma ora mi mancano i nipotini.
    E' vero che ci hanno fatto tribolare ma erano bellissimi
    Marietto faceva un solo nagno entrava in acqua e usciva quando si rientrava.
    Claudia andava sempre alla ricerca di amichette, di mici, di cagnolini e piantine da seminare convinta che l'anno prossimo troverà la piantina.

    La fine del mese è venuta e oramai siamo al 4 settembre come passa il tempo tra il calendario, l'orologio e tra la notte e il giorno.

    Un bacione ciao

    RispondiElimina
  14. Ciao riri cambiare letto porta sempre nottate insonne, ma veramente pensavo anche a chi era rimasto a casa
    Mio marito e l'ultimo rampollo di 28 anni, il mio Lucariello.

    Certo che per te e stato molto peggio1
    ma tutto è passato e sono a casa e tu sei ritornata? ciao bacio

    RispondiElimina
  15. Gabe il rovescio della medaglia ecco
    una risposta equa
    Grazie ciao

    RispondiElimina
  16. sandra sono ritornata a casa e adesso ho altre visioni
    un anno che se ne andato e che ho fatto ? Boh!
    Ciao

    RispondiElimina
  17. Aldo in Sardegna il fresco non mancava
    Pensa che avevamo un bel balcone con vista sul mare, avremmo potuto cenare fuori e goderci il panorama, ma chi te lo passa... un sogno che si è avverato in un mese forse sei volte
    tirava sempre vento posso dire che il caldo non l'abbiamo sofferto per niente.
    Però dopo cena indossavo il maglione e mi sedevo sul parapetto a guardare la luna, le stelle e quante ne ho viste in questo mese, qui in città non e possibile vederle,per colpa delle luci della città.
    Mi son goduta nipoti, tramonti cielo stellato e Luna com'era bella quanto i suoi raggi si riflettevano nel mare.
    Tutto bello fratellone ciao

    RispondiElimina
  18. Viviana ho tenuto duro e adesso dormo sul mio materasso
    Tu come stai?
    Un bacione ciao.

    RispondiElimina
  19. Riri riri ricambio i tuoi saluti e i tuoi abbracci
    son venuta a farti visita ciao.

    RispondiElimina
  20. Un abbraccio grandissimo a te Rosalba le vacanze sono finite e adesso siamo tutti allineati a coperti per affrontare la chiusura di questo anno.
    Ciao.

    RispondiElimina
  21. Paola il rovescio della medaglia lo dobbiamo affrontare
    Adesso è tutto passato
    Tu hai il tuo cuscino e io il mi materasso
    Bacione

    RispondiElimina
  22. Cara Chicchina mi sono goduta le vacane e ora mi sto godendo la casa il materasso il blog e voi tutti
    Bacio ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...