domenica 15 agosto 2010

Buon ferragosto a te Angelo

Caro Angelo, ci siamo sentiti per telefono e non averti accanto oggi mi fa sentire un po' triste.
Il tuo silenzio mi manca.
Nei silenzi ci sono tante parole ci è voluto tempo per capire le tue silenziose parole ma alla fine ci sono riuscita.
Non ti lascerò più solo anche perchè senza di te sono io che mi sento sola.
Anche se sono stata sempre una ribelle, ma la mia ribellione non era contro di te.
In un lontano giorno molto lontano, non ricordo neppure il periodo imparai a dire sempre no.
Questo mio no era rivolto alla vita, ma non a te, anche se di riflesso lo hai subito anche tu
Per lottare indossai un'armatura e non riesco più a togliermela.
Continuo a dire no, anche se ragione non c'è e vorrei tanto darti tutti i i si che ti aspettavi da me.
Ma tu mi hai amata lo stesso.
Mi dicevi che io ero come un uccello e avevo paura di essere messa in gabbia, avevi ragione
hai avuto sempre ragione tu.
Mi sono stancata di lottare e vorrei educare questo mio cuore a dire sempre si, ma so che non lo farò mai.
La vita ha fatto di me una guerriera, lottare per non piegarsi alla vita è una lotta ardua, difficile ma anche se continuo a dire no non è per abitudine e solo per difendere la mia anima dalla brutalità della vita.
Vita amara, vita amata Non ti ho corteggiata, ma  non ti ho mai tradita ti ho solo sfidata perchè sei sempre ingiusta e nella mia pochezza, pretendevo di insegnare a te un po' di giustizia.
Che idea balorda la mia, ma tu sai che non mi arrendo mai e continuerò a dirti No.

10 commenti:

  1. Evito di dire una sola parola in questo tuo bellissimo post, molto personale e molto commovente.

    RispondiElimina
  2. Molto spesso dire di no equivale a mettersi una maschera pi pura sopravvivenza, ti capisco e da questo post capisco anche che hai un marito che nonostante i no, ti ama davvero. Buon ferragosto, Viviana e Mao

    RispondiElimina
  3. il no è usato molto spesso ma tante volte è un invito al si.
    Bello il tuo racconto cara Rosy!
    ti fa restare senza parole.
    un abbraccio forte,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Anche io entro in punta di piedi. Leggo e colgo la profondità del sentire ed il tremare delle parole.
    Sono grata per la condivisione.

    RispondiElimina
  5. Un bacio ed un pensiero per te.
    Il post è bello e personale.

    RispondiElimina
  6. Abbraccio entrambi: Angelo per i silenzi (e so cosa sono e li comprendo)anche se non lo conosco. Te per i tuoi no, che sono il riflesso di un carattere forgiato dalla vita, ma capace di amare incondizionatamente anche nella lontananza.

    E a proposito di questa ogni tanto ci vuole perchè rende più prezioso ciò che è solo fuori dalla portata dello sguardo ma non del nostro cuore. E i vostri cuori sono vicini seppure per qualche giorno lontani.

    Rosalba

    RispondiElimina
  7. Reagisco come Aldo al cospetto di un post così profondamente e quisitamente personale.

    Apprezzo e ammiro moltissimo. Solo questo!

    Un abbraccio ad entrambi.

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post!
    A presto
    erika

    RispondiElimina
  9. Aldo
    Viviana
    Tomaso
    Sandra
    Riri
    Rosalba
    Annarita
    Erika
    Vi lascio il mio buongiorno e
    un caro abbraccio a tutti
    e grazie

    RispondiElimina
  10. Bello!
    Ed io ti dico... SI, sei grande.
    Abbraccio te ed angelo, che è una persona dolcissima e speciale.
    Ed il suo vino è ottimo....!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...