domenica 27 settembre 2009

rosy

Scusatemi se la mia presenza sarà più rara nei vostri blog.
I miei occhi son diventati un po dispettosi...
Passerò sempre ma con meno frequenza.
Mi piace stare in mezzo a voi e finchè c'è la farò
non scomparirò del tutto.


Sapevo che prima o poi sarebbe successo,
lo sapevo, per questo scrivevo tanto, per questo certe volte
dai miei post traspariva tanto dolore.


Adesso Devo affrontare un periodo di dura prova
più con me stessa, perchè devo prepararmi
ad entrare in un OTTICA... molto diversa.
Ho abbracciato tutto quello che la vita
mi ha mandato
ma questo sgambetto finale
credetemi non me l'aspettavo.
Dove attingerò la forza?


Devo meditare per imparare
a creare nuove armonie dentro di me
per armonizzarle e dare una nuova visione
ai miei pensieri e alle emozioni nuove.




Ogni dolore può essere un'opportunità di
trasformazione, forse è giunto il momento
di diventare maestra di me stessa.
Forse la vita mi sta proponendo qualcosa?




Affronterò come sempre quello che la vita mi propone
con il solito pensiero e con la mia spicciola filosofia
"in fondo non si vive in eterno"
Ogni dolore, ogni malattia prima o poi
ci lascerà...con questo pensiero ho sempre vissuto
e accettato con bonarietà le "offerte" della signora vita.


Ringrazio di vero cuore Annarita, che dal mese di Agosto
mi è stata vicino, mia cognata Lina che so che soffre più di me.




Ringrazio tutti voi che tanta compagnia mi avete fatto
e questo non mi faceva pensare, alla spada di Damocle
che da tre anni pendeva sulla mia testa...


Vi abbraccio tutti.
Finchè c'è la farò vi leggerò e senza sforzarmi troppo
vi lascerò una breve traccia del mio passaggio.
Ho pensato che forse e anche giusto che sappiate


Grazie al commento di Viviana
ho pensato di rendere chiaro
il mio problema.

Degenerazione maculare umida (essudativa, neovascolare).

Questa è la diagnosi e che Dio me la mandi buona.





Le mie lacrime asciutte



Non so quando
e nè come
un lontano giorno
il piccolo cuore
di una bambina
un salva dolore si costrui
per affrontare
quello che tu
cielo mio
per me avevi in serbo.


Un salva dolore
che ha solo rimandato...
sapevo che
tu dolore mio
saresti ritornato
e dinanzi a te
il mio piccolo cuore
è ancora frastornato
ma non vinto


Non ho più domande
non ho voglia
di avere risposte
non ho più desideri
da chiederti
se non quello di dimenticare
che sotto il tuo cielo
ancora ho da contare
i miei giorni.


Dall'alto tu cielo mio
un plotone di esecuzione
sei stato per me
di petto ti ho affrontato
e con i tuoi colpi
il cuore mi hai bruciato
e non mi hai perdonato
di averti sfidato.


Sotto di te la mia storia
ancora racconto
e la tua raccolgo.
I miei occhi sotto una
manciata di stelle
ancora brillano di te.


Come la rugiada fresca
che al mattino bacia l'erba
e al timido raggio di sole
brilla
offrendo al mondo
le sue bianche perle.


Cosi ogni notte
offro al cielo
le mie lacrime asciutte
che come perle
brillano
nella notte


19/8/2009/
Di lella Maria Rosaria.

19 commenti:

  1. :'-( ti abbraccio forte forte. E ti voglio un mondo di bene. E faccio il tifo per te sempre perchè sei così speciale. E' quando si è cosi speciali che la vita ci sceglie per le prove più dure, perchè si è in grado di essere da guida e insegnamento per altri.

    Rosalba

    RispondiElimina
  2. Sono rimasta molto sorpresa da quello che hai scritto, mia cara Rosy. Ti abbraccio forte e ...coraggio. Riuscirai a superare questa prova, perchè sei forte.

    RispondiElimina
  3. Cara Rosy, leggere questo tuo post mi ha messo tanta tristezza; non so cosa ti stia sucedendo e quindi mi e anche difficile lasciarti qualche parola. Hai dimostrato di essere forte e quindi saprai come affrontare anche questa dura prova. Ti mandiamo un grosso abbraccio, Viviana e Mao

    RispondiElimina
  4. Mia cara Rosy,
    stamattina da me un sole sbbagliante, ma leggendo il tuo pots, il cielo del mio cuore si è oscurato all'improvviso.
    Fatti forza, vedrai che tutto andrà per il meglio, sei una Donna superforte e questo ti aiuterà a superare ogni cosa.
    Sappi che ti sono vicinissima, conta su di me per quello che sarò e saprò fare per aiutarti in questo difficile pecorso.
    Un abbraccio fortissimo, mia cara amica, sono con te.

    RispondiElimina
  5. Cara Rosy,sono affranta...dopo aver letto il post.

    Non conosco assolutamente questa malattia, mi dispiace tantissimo.
    Ma con le cure degli oculisti vedrai che tutto si risolverà.
    E' un'altra prova che supererai, tranquilla.
    Tienici informati, un abbraccio infinito.

    RispondiElimina
  6. rosy, mi è venuta la pelle d'oca. I tuoi versi sono profondi e struggenti.

    Lo sai che ti comprendo profondamente e ti sono vicina.

    Ti abbraccio forte.
    annarita

    RispondiElimina
  7. Mi ero concentrata sulla poesia, ma rileggendo il post ho rilevato che mi ringrazi...Non devi! Sono io che ti ringrazio di avermi fatto partecipe dei tuoi pensieri più intimi. Sono una privilegiata a godere della tua amicizia perché mi hai regalato la gioia di conoscere un'anima generosa e grandiosa come la tua.

    Ci sarò sempre perchè sei entrata nel mio cuore come poche persone...Faccio il tifo per te e sono certa che la tua forza e il tuo coraggio avranno la meglio.

    Ti voglio bene.
    annarita

    RispondiElimina
  8. Ti abbraccio forte cara rosy, le tue parole hanno raggiunto il mio cuore e non posso fare altro che farti coraggio......
    Sei una gran bella persona e tutti ti stiamo vicino.
    A presto, roberta.

    RispondiElimina
  9. rosy, ti prego credimi, non riesco a trovare parole per dirti quelo che ho provato nel leggere il tuo post e i tuoi versi.
    Le tue blogger amiche che mi precedono nei commenti hanno saputo trovarle ed esprimono sinceramente l'affetto che nutrono per te.
    Io mi sono bloccato, scusami.

    RispondiElimina
  10. Rosy
    Non mi prolungo , perchè sono addolorata anche se ero preparata a questo da tempo .......Ti sarò sempre vicina .....sai quanto tengo a te e sai pure il bene che ti voglio ....
    UN BACIO TUA COGNATA E AMICA LINA

    RispondiElimina
  11. buon inizio settimana ^__________^

    RispondiElimina
  12. Per Rosalba
    Serenella
    Annarita
    Viviana
    Sara
    Stella
    Roberta
    Aldo
    Lina
    Pupottina.
    Care amiche vi ringrazio
    le vostre parole
    mi danno conforto
    e non sapete quanto
    Comunque cercherò di lottare
    Tanti anni fa lessi un libro
    "Il Guaritore interno"
    mi fu regalato da Luisa
    una mia carissima amica
    In questo libro autobiografico la protagonista racconta la sua storia, è riuscita a sconfiggere il suo male in modo strano, ma che ha funzionato.

    Riscoprire il nostro guaritore interno è importante
    perchè il nostro corpo si può autocurare da solo dobbamo solo trovare le risposte chiuse dentro di noi, che abbiamo dimenticate e non le usiamo più presi come siamo
    dalla vita qotidiana che sempre di più ci allontana dal centro di noi stessi.

    Farò un post a riguardo, con la speranza che possa essere di aiuto a qualcuno, oltre me. Un libro che avevo dimenticato di avere e che invece in questo momento credo che diventerà per me una seconda bibbia.

    Non vi liberete di me tanto facilmente...
    Un abbraccio cumulativo
    come dice la nostra
    Annarita.

    RispondiElimina
  13. Carissima Rosy , sono senza parole e veramente affranta per questa cattiva notizia . Però devi avere tanta fiducia perchè in questo settore la medicina ha fatto tanti progressi . Non è facile accettare tutto questo , ma tu sei forte e combatterai con tenacia anche questa battaglia . Ti sono vicina col cuore e col pensiero e ti mando un grande abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  14. Cara Rosy,
    sai quanto ti sono vicina, non è tanto ma è quello che posso fare.
    Noi tutti stiamo tifando per te, per la donna forte che hai dismostrato di essere. Confida nella infinita misericordia divina e vedrai che ci sarà un modo di superare anche questo ostacolo doloroso. Esserti amica è un onore e una gioia.
    Ti abbraccio con tutto il bene che ti voglio.

    RispondiElimina
  15. Care Paole, farò l'impossibile, con accanto la mia famiglia e voi che tifate per me, mi fate sentire al centro di un grande affetto e di quel splendido amore universale.

    L'amore universale è come l'arcobaleno che abbraccia cielo e terra e porta la speranza e il sorriso
    Un bacione.Grazie, grazie, grazie a tutti della vostra vicinanza.

    RispondiElimina
  16. MA che brutta notizia Rosy che ci dai e le tue parole esprimono tutta l'angoscia che hai dentro ...ma come dice Paola la medicina in questo campo è veramente avanti, continua ad avere fede, che hai tantissime persone che ti vogliono bene, un abbraccio! (Questa malattia non l'avevo mai sentita!)

    RispondiElimina
  17. Francesca, neanche io la conoscevo, ora la conosco.
    Continuerò con il blog, spero di restare ancora per molto tempo, anche se posterò di meno.
    ma posterò fino a quando mi sarà possibile..Certo che la paura c'è...ma devo lottare contro di lei, perchè è la peggior nemica.
    Un abbraccio e grazie.

    RispondiElimina
  18. Rosy, sono senza parole! Spero con tutto il cuore che la cosa si possa risolvere o perlomeno controllare. Un caldo abbraccio, ti sono vicina.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...