venerdì 18 settembre 2009

Fiori spezzati




Roberto Valente-Napoli
Matteo mureddu-Solarussa
Andrea Fortunato-Potenza
Davide Ricchiuto-Salento
Gian Domenico Pistonami-Viterbo
Massimiliano Randino- Salerno.



in alto, da sin. Valente, Moreddu, Pistonami;
in basso Ricchiuto, Fortunato e Randino


Soldato che vai e non sai se torni
resta qualcosa di tuo...per chi forse
non ti vedrà più.
E tu ragazzo perchè muori
per un ideale?
Quale?
Gloria o sconfitta?
Tu oh fucile
che il maggior carnefice sei
uccidi chi non conosci
strazi chi gia è straziato
ma nessuno potrà dirti mai
che hai ucciso i sogni di un soldato
gli ideali di un ragazzo
perchè oh fucile
tu il più colpevole
tu il più innocente.
rosy







Il Topinambur
Un fiore che nasce spontaneo,
la sua fioritura ha inizio il 12 Settembre
(giorno della Madonna)
fiorisce per tutto il mese di Settembre
Un fiore che ha il colore del sole
FIORI
PER RICORDARE CHE
GrassettoNESSUNO
HA IL DIRITTO
DI UCCIDERE
PERCHE'
NULLA E' PIU IMPORTANTE
DI UNA VITA.


Questo blog, in segno di lutto
resta chiuso fino alla sepoltura
dei sei soldati caduti in guerra

Non possiamo girare la pagina,
come fanno i telecronisti.







29 commenti:

  1. Bella poesia, Rosy. E' un pensiero delicato per quelle povere vite spezzate e per le famiglie che piangono i loro morti.
    Che riposino in pace.

    RispondiElimina
  2. Da notare il fatto che sono tutti del sud.
    Ci sarà un perchè.

    RispondiElimina
  3. Angelo grazie, unisco il mio pensiero al tuo.

    RispondiElimina
  4. E' tutto molto triste! Delicato il tuo pensiero. Grazie Rosy.

    RispondiElimina
  5. Serenella, grazie della tua presenza, questo blog
    deve diventare una fiaccolata, siamo stanchi di raccogliere lacrime. Cosa prepariamo ai nostri figli, cosa gli lasciamo il grande fratello e l'isola famosa? E i falsi idoli?
    un bacio.

    RispondiElimina
  6. Rosy
    Chi fa il volontario in guerra sa come potrebbe andare a finire, e bene o male se ci va sa a cosa può andare incontro.
    visto che danno tanta importanza a questo, anche se ha tutto il diritto di essere importante, non vedo perchè la morte di alcuni operai che ogni giorno muoiano debba passare inosservata.
    Però nulla toglie che sono morti come 'eroi per la patria'su questo non ci piove
    Ma perchè la morte degli operai è meno importante di quella di 6 soldati? questa non è ipocrisia secondo te?
    E ricordiamoci che i soldati sono in guerra e sanno che rischi corrono, invece chi svolge per scelta un lavoro normale non dovrebbe lasciarci le penne, o mi sbaglio?
    Con tutto il rispetto per le famiglie dei caduti ma non mi pare giusto tutto questo.
    Con questo non voglio dire che la morte dei militari è più importante di quella degli operai, assolutamente non intendevo questo.
    Nulla toglie che questi militari sono dei grandi eroi che tutti i giorni ci salvano la vita da queste persone.....figuriamici se nessuno ci andrebbe.....
    Ma vanno in questi territori anche per guadagnare soldi, per queste missioni pericolose ci si guadagna tantissimo e nessuno li costringe ad andarci.
    Gli essere umani sono tutti uguali Rosy a prescindere da operaio o militare. Non frantendermi non metto assolutamente in dubbio il dolore che possano provare le famiglie dei soldati...anzi dispiace tantissimo anche a me...
    Però se si pensa che tantissimi operai ogni giorno muoiono per un tozzo di pane pensando di essere in un posto sicuro, senza neanche ricordarli....No!!!non è giusto...
    Ogni morte ha un grande valore....che sia di un soldato o che sia di un operaio.....
    Con questo ho detto la mia .
    UN BACIO E UN ABBRACCIO
    LINA

    RispondiElimina
  7. Pensiero e posie delicatissima, cara Rosy, commentare un dolore cosi grande e difficile, impossibile. Le mie pensieri vanno alle familiari di guesti ragazzi...
    e per tutti i ragazzi deceduti... e il loro famiglia. Penso che dolore piu grande non ci sia che una madre deve seppelire un figlio... che il signore abbia pietà per queste mamme :-(

    RispondiElimina
  8. .

    Nessuno sta facendo la differenza di morte, guai se cosi fosse e ne questo mio post ha questa presunzione.
    Tutte le morti sono da rispettare.

    Per certi versi la morte di un operaio è ancor più irritante in particolare se deriva dal mancato rispetto delle condizioni di sicurezza di un datore di lavoro disattento

    Ma io non andrei in guerra solo per soldi. Credo che nella decisione di un soldato di andare in guerra pesi anche la volontà di aiutare un popolo. E per questo la morte di un soldato fa più male.

    Grazie un bacio

    RispondiElimina
  9. Preghiamo per tutti i morti innocenti...

    RispondiElimina
  10. Aldo,Roberto Valente-Napoli
    Matteo mureddu-Solarussa
    Andrea Fortunato-Potenza
    Davide Ricchiuto-Salento
    Gian Domenico Pistonami-Viterbo
    Massimiliano Randino- Salerno.
    Caro Aldo tutti appiamo il perchè...

    RispondiElimina
  11. Non mi atterrisce la morte in un conflitto aperto... può succedere e i soldati lo mettono in conto quando decidono di fare quel percorso. Mi atterrisce la morte condotta per mano vigliacca senza possibilità di difesa. Mi atterrisce l'attentato terroristico che coglie nel mucchio soldati, anziani, donne, bambini e uomini inermi.
    Mi atterrisce il fatto che dietro queste morti, dietro questo spegnimento di vite si celano interessi dei potenti. Mi atterrisce che i ragazzi del sud hanno poche possibilità di lavoro e spesso fare il soldato è una via obbligata. Perchè la vita la rischiano allo stesso modo nelle nostre strade anche se non c'è guerra.
    Infine, ma non in ordine di importanza, la pace, la democrazia non sono esportabili, ogni popolo le deve concquistare da se, sempre che le voglia.
    Lo strabordante parlare dei politici e dei giornalisti mi infastidisce e ferisce. Ogni morte in ogni circostanza: Abruzzi, Viareggio, Nassiria, Kabul, i morti sul lavoro... ogni volta sempre lo stesso amaro copione, con gli stessi politici in vetrina.

    RispondiElimina
  12. Rosalba, grazie perchè hai colto il mio pensiero.
    Siamo stanchi di questa farsa dei politici.
    Questo mio post, aveva un significato e tu lo hai tradotto Grazie un bacione grande!ciao.

    RispondiElimina
  13. Cara Rosy,
    la tua sensibilità è grande come quella delle tue lettrici.
    In Italia purtroppo tutto fa spettacolo e sinceramente questa volta,tra politici e media, hanno addirittura esagerato.
    Resta il fatto che ogni morte da dolore....che sia soldato ben pagato o operaio che rischia la vita per pochi soldi...

    Un abbraccio grande

    ps. volevo invitarti a vedere cosa ho fatto con il tuo commento al mio post "privilegio"...baciooo

    RispondiElimina
  14. Mia carissima Rosy, sono con te, mi unisco al pensiero per le vittime.
    Ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  15. Stella, bisogna pregare per chi muore e per chi resta.
    stella,questo post nasce dalla famosa goccia che fa traboccare il vaso...sono i soldati, ma poteva essere chiunque anche un cane, la goccia sarebbe traboccata lo stesso.

    Siamo arrivati al punto di non ritorno...
    Non ci sono morte giuste, se queste, sono causate dagli uomini e sarebbe ora di dire BASTA!

    RispondiElimina
  16. janas, follettina, lo so che stai soffrendo, per i soldati e per tutto!
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Ciao Rosy , ti auguro una buona domenica .

    Per tutti i morti un pensiero e tante preghiere .
    Un abbraccio e un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  18. Quoto parola per parola il commento di Rosalba. La penso esattamente come lei.
    Provo rabbia e indignazione per questo stato di cose perché le cosiddette "missioni di pace" non hanno niente da spartire con la pace e il rispetto della vita, e tanti giovani perdono la vita per i giochi di potere.

    Una poesia delicata e pertinente.
    Mi associo al dolore corale.
    Un abbraccio
    annarita

    RispondiElimina
  19. Annarita cara, questi versi li scrissi tanto rempo fa.
    Quando c'era la guerra nel Vietnam.

    Rosalba, ha detto cose vere e giuste
    anche noi ci siamo abituati a tutto
    e questo è la peggiore cosa.

    Un bacio e buona domenica.

    RispondiElimina
  20. Paola, Buona Domenica anche a te.
    La preghiera ci aiuta tanto
    Ti abbraccio. Grazie rosy

    RispondiElimina
  21. Bellissima la poesia, splendide parole per salutare quei poveri ragazzi...
    una preghiera per loro e per le loro famiglie...
    Ciao cara Rosy, ti auguro una buona Domenica

    Maria Rosa

    RispondiElimina
  22. Maria Rosa
    Mi fa piacere sapere che adesso stai bene e fa ttenzione la prossima volta.
    Buona settimana
    Un bacio

    RispondiElimina
  23. Rosy,piangiamo,tutti,almeno spero,la morte dei nostri ragazzi.Li chiamiamo ragazzi,ma sono uomini,con famiglia,figli,con esperienze di uomini,con responsabilità di uomini.
    Non possiamo che ricordarli,fra tanti perchè.
    Ciao.

    RispondiElimina
  24. Ciao Rosy,
    hai visto che successo la tua poesia????

    un bacione :-*

    RispondiElimina
  25. Hai un gran cuore, cara Rosaria; ti abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Bentornata chicchina,
    Si sono uomini, hai ragione. ma sono sempre steli spezzati.
    Che tristezza!

    RispondiElimina
  27. Pasticcino grazie!
    Ho visto e ho dato il mio grazie a te e ai tuoi lettori che mi avete commossa.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  28. Paola, rivederti mi fa sentire meglio.
    Sei troppo buona con me non scappare più
    Tienici compagnia con le tue meravigliose poesie e i tuoi post, sempre belli

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...